Foto Marcus Maschwitz
In primo piano Rob Damiani.
SVIZZERA/REGNO UNITO
11.10.16 - 06:000
Aggiornamento : 11:22

Don Broco, pronti a infiammare il Foce

In attesa di vedere i Don Broco esibirsi sabato 15 ottobre tra le mura del Foce di Lugano, abbiamo scambiato quattro chiacchiere con il vocalist della giovane band britannica, Rob Damiani

LUGANO - Dopo uno strepitoso live tenuto nell’ambito del LongLake Festival nel 2015, Rob e i suoi compagni di viaggio - Simon Delaney (chitarra), Tom Doyle (basso) e Matt Donnelly (batteria) - tornano così a calcare il palco alle nostre latitudini.

Rob, come è iniziata questa grande avventura...

«La band ha mosso i primi passi ai tempi della scuola, oramai quasi dieci anni fa. Tutto è iniziato durante le vacanze estive: andai a casa di Doug, un vecchio amico, impegnato con le prove della sua band, all’interno della quale già militavano Simon, Matt e il primo bassista dei Don Broco, Luke. Inizialmente, mi dilettavo con le percussioni, ma dopo un mese Doug decise di accantonare il progetto… Andava sostituito, e io presi il suo posto alla voce...».

Cosa ascoltavate all’epoca?

«Gli Incubus… Ho sempre pensato che i nostri primi tentativi compositivi fossero la brutta copia di alcuni loro brani… (ride)».

Quali le erano le cover, in quel primissimo periodo, all’interno della scaletta del gruppo?

«Calcola che la setlist del nostro primo live contava soltanto una nostra canzone. Le altre erano cover dei Deftones, dei Bloodhound Gang e, come puoi immaginare, degli Incubus…».

Spiegami le origini del nome Don Broco...

«Inizialmente, avevamo pensato a Don Loco ma, dopo una rapida ricerca in rete, abbiamo scoperto che un dj aveva optato per questa scelta già qualche tempo prima di noi… Poco dopo, Simon si è rotto il polso giocando a calcio:  io e gli altri, per prenderlo in giro, lo chiamavamo Don Broke-O… È partito tutto da lì...».

Avete mai pensato di ristampare il vostro primo ep autoprodotto, “Big Fat Smile” (2010)? Ora come ora non così semplice reperirlo…

«Forse un giorno accadrà, perché no… Per il momento, però, consiglio di tenere d’occhio Ebay!».

Cosa vuoi dirmi di “Priorities” (Search and Destroy/Sony, 2012), il  primo album?

«In un modo o nell’altro racconta le scelte che ognuno di noi fa nella vita: scegli ciò che per te è più importante in quel preciso momento e dopo qualche tempo fai i tuoi bilanci...».

Come vi siete sentiti durante il processo di lavorazione, rispetto all’autoproduzione precedente?

«Diciamo che non abbiamo registrato la prima cosa che ci passava per la testa, come facevamo prima… (ride)».

Ora raccontami di “Automatic” (Epic, 2015), il vostro secondo (e ultimo) album…

«Abbiamo incominciato a focalizzarci sul disco tra giugno e agosto 2014: un’estate molto calda, anche in Inghilterra. Immagino sia questo il motivo per cui il disco ha preso, alla fine, una “direzione estiva”...».

Perché “Automatic”?

«Come gruppo, nel corso del tempo, abbiamo imparato a reagire immediatamente alle opportunità, magari anche cambiando i piani… Alla base della scelta, c’è questo fattore...».

Uno dei singoli di “Automatic” si intitola “Superlove”... Cosa vuoi dirmi al riguardo?

«Non parliamo di un amore positivo, ma di una dipendenza… Puoi provare amore per una persona, per un lavoro, per un hobby… Ma se getti tutto il resto fuori dalla tua vita, non è un amore sano…».

Cosa avete ascoltato, in particolare, durante lo sviluppo dell’album?

«Simple Minds, Inxs, Tears For Fears, Police...».

Qual è l’ultimo album che hai comprato?

«“That’s The Spirit” (Columbia, 2015), l’ultimo dei Bring Me The Horizon».

Siete al lavoro sul terzo disco?

«Qualche idea c’è… L’obiettivo è portarlo a termine entro l’estate 2017…».

Prevendita: biglietteria.ch

Info: donbroco.com

 
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS People
STATI UNITI
1 ora
Ecco i segreti per un matrimonio perfetto (secondo Nick Jonas)
Che, malgrado sia convolato a nozze da poco meno di un anno con Priyanka Chopra, sembra aver le idee ben in chiaro
FOTO
REGNO UNITO
4 ore
La corona a Miss Giamaica: è lei la nuova Miss Mondo
È il quarto successo per una miss giamaicana. Sul podio dietro di lei Miss Francia e Miss India
REGNO UNITO
20 ore
Cosa hanno in comune oltre al nome?
Le due Elizabeth hanno attirato l'attenzione dello stesso uomo
STATI UNITI
1 gior
Kim Kardashian, cinque operazioni chirurgiche dopo il secondo parto
La 39enne ha sofferto di preeclampsia durante le due gravidanze
STATI UNITI
1 gior
Nicki Minaj: «Più imprenditrice che cantante»
La cantante ha fatto sapere che non abbandonerà del tutto il mondo della musica, ma che in futuro vuole dedicarsi di più a progetti imprenditoriali
STATI UNITI
1 gior
Bufera su Clint Eastwood per il film "Richard Jewell"
La pellicola racconta fatti relativi all'attentato alle Olimpiadi di Atlanta
ITALIA
1 gior
Emma adora i suoi fan feticisti: «Sono i miei preferiti»
La cantante ha parlato delle sue ultime esperienze
STATI UNITI
1 gior
Neo e John Wick, ma il vero protagonista sarà Keanu Reeves
I quarti capitoli delle saghe di The Matrix e John Wick usciranno nelle sale lo stesso giorno. E la rete ha già ribattezzato il 21 maggio 2021 come il "Keanu Reeves Day"
ITALIA
2 gior
Michelle Hunziker: «Orgogliosissima di mia figlia Aurora»
La conduttrice è felice perché la figlia a 23 anni già lavora, è andata a vivere per conto suo e si mantiene da sola
ITALIA
2 gior
Lapo Elkann dà in beneficenza il suo guardaroba
I soldi delle vendite supporteranno un progetto della Fondazione LAPS: «I profitti serviranno a prevenire le dipendenze "tecnologiche" e al recupero dei minori che già soffrono di questo disturbo»
Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile