Keystone
Dua Lipa è nominata come migliore artista solista donna
REGNO UNITO
23.04.21 - 08:300

In 4'000 senza distanze sociali né mascherina: arrivano i Brit Awards

L'evento fa parte delle manifestazioni sperimentali del governo britannico per studiare il dopo Covid.

LONDRA - La pandemia di Covid-19 ci ha abituati a serate degli Oscar in streaming e a Festival di Sanremo ad Ariston deserto, ma il pubblico dei Brit Awards assisterà quest'anno a uno spettacolo straordinariamente "normale". In sala ci saranno infatti 4mila spettatori che non porteranno alcuna mascherina e ai quali sarà per di più chiesto si non rispettare le distanze sociali.    

Nessun colpo di testa di organizzatori sprezzanti delle regole, però: la serata di premiazione dei migliori musicisti britannici fa parte del progetto di ricerca sui grandi eventi del governo di Londra, che mira a capire come si possano gestire queste manifestazioni dopo la fase più acuta della pandemia.

L'evento è previsto per l'11 maggio prossimo e si terrà alla O2 Arena di Londra. Come riporta la BBC, il pubblico sarà composto da 2'500 lavoratori chiave della capitale - che riceveranno i biglietti gratuitamente come «ringraziamento» per l'impegno profuso durante la crisi sanitaria - e 1'500 fra artisti nominati, manager, assistenti e altri operatori del settore degli spettacoli.

A tutti sarà chiesto di non portare la mascherina e di ridurre le distanze sociali. Durante la serata saranno inoltre serviti cibo e alcolici. Unica postilla: tutti gli spettatori dovranno fornire l'esito di un test del coronavirus recente, farsi testare dopo la serata e fornire al Sistema sanitario nazionale i propri dati di contatto.

La O2 Arena può ospitare circa 20mila spettatori. Il numero più basso previsto per questo evento, però, non è dovuto al distanziamento sociale. È piuttosto legato al particolare allestimento della struttura per la premiazione.

L'esperimento fa parte di una serie di manifestazioni scelte dal governo per valutare la possibilità di svolgere grandi eventi affidandosi a strumenti come i test o i certificati vaccinali. Altri appuntamenti che fanno parte dell'"Events Research Programme" sono una serata con 3mila ospiti in una discoteca il 30 aprile, un concerto con 5mila spettatori il 2 maggio e la finale di coppa britannica il 15 maggio, con 21mila spettatori.

Un progetto di ricerca simile è in corso anche nei Paesi Bassi dove, fra il 18 e il 22 maggio prossimi, si terrà fra le altre cose l'Eurovision Song Contest. La manifestazione potrà ospitare 3'500 spettatori, che dovranno essere tutti testati e che, all'interno del Rotterdam Ahoy, non saranno tenuti a rispettare le distanze sociali. Unica differenza rispetto al passato: saranno tutti olandesi. Amsterdam ha infatti limitato gli ingressi per motivi di turismo nel Paese.           

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS People
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile