Netflix
STREAMING
18.03.21 - 09:000
Aggiornamento : 09:20

Waffles + Mochi: la cultura del buon cibo raccontata non solo ai più piccoli

La nuova serie di Netflix, presentata dalla Signora Obama, è un concentrato di informazioni e incontri illustri

LUGANO - Ormai da anni i programmi di cucina (documentari compresi) affollano i canali televisivi e le piattaforme di streaming. C'era dunque davvero bisogno di un'ulteriore serie sul cibo? Guardando "Waffles + Mochi", disponibile da ieri su Netflix, la risposta è sì, e non solo perché si rivolge soprattutto ai bambini, spesso dimenticati dai programmi di cucina. 

La serie acquista ancora maggiore importanza se si pensa che è stata realizzata negli USA, dove soprattutto in alcuni Stati l'obesità infantile è una vera e propria piaga, e la cultura del cibo "fast" è onnipresente. Ed è proprio qui che entra in gioco Michelle Obama (che nella serie si farà chiamare semplicemente "La Signora Obama"), che negli anni spesi alla Casa Bianca si è sempre impegnata per combattere l'obesità infantile e per una sana alimentazione con il programma "Let's Move!". Ma non è lei la protagonista del programma. 

Tutto inizia nella Terra del cibo congelato, dove vivono i due amici Waffles e Mochi, che non fanno altro che nutrirsi di ghiaccio. Grazie ad un colpo di fortuna i due riescono ad arrivare in un piccolo negozio di alimentari di New York, gestito dalla Signora Obama. Sul tetto si trova un piccolo orto, da dove partiranno tutte le avventure dei due particolari amici, curiosi di scoprire tutti i sapori. Grazie all'aiuto di un carrello/auto magico, Waffles e Mochi viaggeranno in tutto il mondo alla ricerca degli ingredienti richiesti dalla Signora Obama, e scopriranno così che esistono diversi tipi di uova in tutto il mondo, e che nelle Ande si coltivano le patate, solo per fare qualche esempio. Non solo: in ogni episodio i due amici incontreranno super chef, personaggi famosi e persone comuni, con cui cucineranno, assaggeranno e impareranno tante curiosità. 

Ogni episodio della serie (sono dieci in totale, di circa 25 minuti ciascuno) risulta così supercarico e un po' folle, e decisamente non noioso. In pochi minuti si passa ad esempio da una fattoria negli Usa, ad un mercato giapponese per poi giungere in Italia. Anche le ricette brevemente presentate sono ideali per i più piccoli, e i genitori possono facilmente replicarle (anche se, ammettiamolo, il piatto di pasta preparato Samin Nostrat nel primo episodio non sembra molto appetitoso). Ma fortunatamente ci ha pensato Massimo Bottura, tra i migliori chef al mondo, a parlare dei tortellini. 

Il ruolo della Signora Obama è quello di rassicurare e allo stesso momento di spingere i due amici, che vengono assunti nel negozio, a provare sapori nuovi e a fare nuove esperienze. Le puntate si concludono con una lezione "morale" da parte dell'ex first lady, prendendo come spunto l'ingrediente protagonista della puntata. E infine, se hanno portato a termine la consegna, Waffles e Mochi ricevono uno stemmino da aggiungere al grembiule (ma quanto è carino quello di Mochi!). 

Il programma si rivolge principalmente ai bambini, ma sono molti i riferimenti destinati quasi esclusivamente agli adulti, come ad esempio l'esibizione di un pomodoro nei panni della cantante SIA, che parla dell'identità di genere prendendo come spunto la catalogazione del pomodoro (è un frutto o una verdura?). In diversi episodi emerge anche il ruolo dell'inclusione, in qualsiasi abito. Ma il messaggio finale è che una nutrizione sana è spesso solo una questione di scelta, e non di opportunità.

Nella serie vengono uniti diversi stili, dai pupazzi realizzati ispirandosi a quelli di Sesame Street, ai cartoni animati, alla tecnica della miniatura. E non mancano i momenti musicali. Insomma, c'è davvero di tutto, ma il risultato è coinvolgente e omogeneo. Anche l'adattamento in italiano non è lasciato al caso, soprattutto per quanto riguarda i piatti e le verdure tipiche dell'Italia.

Il risultato finale è sicuramente da promuovere, anche solo per il fatto di presentare la cultura del cibo sano ai più piccoli. E lo fa con un ritmo sostenuto, con battute e nozioni che possono essere utili anche per gli adulti. Sicuramente i più bambini non riusciranno a cogliere tutte le sfumature, e a riconoscere i grandi chef e gli attori presenti nella serie, ma il programma riesce a far attivare quel pizzico di curiosità che è necessario per apprezzare i prodotti di una cucina sana e semplice (e non per questo meno saporita). 

Netflix
Guarda le 3 immagini
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS People
STATI UNITI
59 min
Costola rotta per Nick Jonas: «Non fatemi ridere, fa male»
Il cantante americano e giudice di "The Voice" ha rimediato la frattura cadendo dalla bici durante delle riprese.
STATI UNITI
3 ore
Justin Hartley di "This Is Us" si è sposato (di nuovo)
L'attore 44enne e Sofia Pernas sono ora marito e moglie. A rivelarlo, le fedi agli MTV Movie & Tv Awards.
ITALIA
4 ore
La cultura italiana piange Battiato: «Ci ha lasciato un Maestro»
Anche la politica rende omaggio al grande cantautore
ITALIA
7 ore
È morto Franco Battiato
Aveva 76 anni ed era da tempo malato. Nella sua carriera unì colto, avanguardia e pop in brani indimenticabili
STREAMING E VIDEO
CANTONE
9 ore
"La queue du Lézard", oltre ogni confine
Una moltitudine di suoni per il nuovo album firmato Re-count, che temi di stretta attualità e sulle grandi domande
STATI UNITI
17 ore
Ariana Grande si è sposata
La cantante americana è convolata a nozze con Dalton Gomez in una cerimonia tanto intima quanto inattesa.
ITALIA
18 ore
Elisabetta Gregoraci, il partner segreto viene allo scoperto
Il pilota Stefano Coletti sul web: «Insieme da due mesi». Poi rimuove il post
ITALIA
20 ore
Miriam Leone, via ai preparativi per le nozze
Indiscrezione sull’attrice siciliana, pronta a dire sì al suo Paolo
ITALIA
22 ore
Salvatore Esposito dice addio a "Gomorra"
«Ora vi toccherà aspettare un po' per #Gomorra5 ma sappiate che, come sempre, ne varrà la pena!» ha scritto sui social
STATI UNITI
1 gior
Ritorna la maxi statua di Marilyn, ed è di nuovo polemica
Torna a creare scandalo la scultura che rappresenta la diva in una celeberrima posa
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile