“Lupin”, e quel successo Netflix made in Francia arrivato davvero di soppiatto
Netflix
+2
STREAMING
25.01.21 - 06:300

“Lupin”, e quel successo Netflix made in Francia arrivato davvero di soppiatto

La serie con Omar Sy, che reinventa il ladro gentiluomo, è un fenomeno globale tutto da guardare

PARIGI - La Spagna ha la sua “Casa di Carta” ed "Elite", la Germania ”Dark”, l'Italia - beh, per ora il massimo è stato raggiunto da "Baby" - ma alla lista delle grandi produzioni Netflix fino a oggi mancava proprio la Francia. Televisivamente e cinematograficamente solida, una quantità di artisti di peso ma... fino a oggi nessun botto nel mondo dello streaming.

Una pendenza, questa, che è stata (felicemente) risolta da questo "Lupin" arrivato decisamente di soppiatto - d'altronde sempre di una donnola si tratta - questo 8 gennaio diventando in pochissimo tempo una delle cose più viste in assoluto, tanto in Svizzera quanto negli altri paesi. È la prima serie francese a sfondare la top 10 negli States.

Il ladro gentiluomo, inventato in appendice della stampa di inizio '900 da Maurice Leblanc, negli anni ha prodotto una quantità decisamente nutrita di prodotti, dal cinema passando ai telefilm fino ai cartoni animati (quello giapponese con Jigen e Goemon però non c'entra moltissimo).

Il lavoro fatto per la serie di Netflix, realizzata da Gaumont e ideata da George Kay e François Uzan, è di completa reinvenzione ma... non troppo, con un assolutamente malcelato spirito citazionistico. Un po' quello fatto con lo "Sherlock" britannico più recente interpretato da Benedict Cumberbatch.

Il protagonista, e buon lestofante, è Assane (interpretato dallo stranoto Omar Sy, dai quello di “Quasi Amici”) uomo dal passato incasinato (scopriremo pian piano quanto) e che, fra un colpo e l'altro finirà per trovarsi schiacciato fra l'incudine e il martello, ovvero fra il crimine perpetrato dagli spietati veri e la polizia che lo vuole arrestare. 

Appassionato, anzi fissato, con l'opera letteraria di Leblanc, Assane non perde occasione per citare Lupin o di imitarlo. Un'arma, questa, che finirà per rivelarsi a doppio taglio.

Strutturato in 5 episodi, che si lasciano guardare e che finiscono con un bel cliffhanger di quelli da manuale, la serie francese funziona e si capisce subito perché ha avuto tanto successo.

Alla spregiudicatezza sanguigna delle produzioni spagnole e i toni cupi di quelle tedesche contrappone uno show televisivo, praticamente senza violenza alcuna, e perfetto per tutta la famiglia. In questo senso scelta migliore di Omar Sy, con il suo sorriso sornione e quell'aria bonaria (ma decisa), proprio non si poteva fare.

Netflix
Guarda tutte le 6 immagini
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS People
REGNO UNITO
1 ora
La regina Elisabetta dovrà «stare a riposo per qualche giorno»
Glie l'hanno consigliato i suoi medici, annuncia Buckingham Palace
ITALIA
1 gior
Fedez compie 32 anni: il regalo da 20mila euro della Ferragni
L’imprenditrice non ha badato a spese per il compleanno del marito caduto lo scorso 15 ottobre
REGNO UNITO
1 gior
Il padre di Meghan: «Fatemi vedere i miei nipotini»
Sebbene voglia riconciliarsi, Thomas Markle ha nuovamente accusato i Duchi di Sussex: «Pensano solo ai soldi»
STATI UNITI
1 gior
Addio Kanye West, d'ora in poi chiamatelo Ye
Niente più nome e cognome per il celebre rapper che da lunedì sul certificato di nascita ha solo una sillaba
ITALIA
1 gior
La Tatangelo: «D’Alessio di nuovo padre? Lo abbiamo saputo dai giornali»
La cantante ha raccontato come lei e il figlio Andrea hanno avuto la notizia 
STATI UNITI
1 gior
Kourtney Kardashian e Travis Barker si sono fidanzati
Anello da un milione di carati (e pietrona) per la coppia numero uno dei tabloid americani di questo 2021
ITALIA
1 gior
Francesco Facchinetti: «Aggredito senza motivo da Conor McGregor»
Il presentatore ha mostrato il labbro tumefatto causatogli dal lottatore MMA. Le conferma da altri Vip
FOTO E VIDEO
STREAMING
2 gior
Così “The Closer” ha generato la tempesta perfetta
Lo special comico di Dave Chappelle, tacciato di omofobia e transfobia, ha scosso i social e anche Netflix, ecco come
STATI UNITI
2 gior
Ryan Reynolds si prende un periodo di pausa dai film
L'attore 44enne lo ha annunciato su Instagram, ma senza precisare quanto potrebbe durare
STATI UNITI
3 gior
È (già) divorzio in casa Penn
Sean Penn e Leila George hanno deciso di lasciarsi a poco più di un anno dal «sì»
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile