Bang ShowBiz
ITALIA
24.05.19 - 15:450

Claudia Galanti è stata hackerata: «Mi hanno ricattato, volevano dei soldi»

Sconosciuti hanno preso possesso dei suoi dati sensibili e delle sue foto

MILANO - Claudia Galanti è stata hackerata e solo ieri è tornata in possesso del suo profilo Instagram, spiegando quello che è accaduto ai suoi follower. La showgirl alcuni giorni fa è stata vittima di alcuni hackers che hanno violato la sua privacy accedendo ai dati sensibili del suo smartphone e l'hanno anche ricattata chiedendole dei soldi per non divulgare informazioni e materiale multimediale trovato sul suo dispositivo.

«Ciao a tutti!!! Sono stata hackerata! Qualcuno è entrato nella mia quotidianità, nelle mail, nel telefono, nei miei messaggi, nelle mie foto, in tutti i miei profili social. Si è presentato con un nickname. Mi ha tempestato di messaggi, mi ha chiesto soldi. Surreale. Ancora non sono riuscita a riavere tutto. E non potevo fare nulla», ha scritto Claudia nel post. «Sono stata hackerata, che detta così sembra una banalità. Non lo è perché non puoi fare nulla. E se non si riesce a tenere la freddezza e la calma si rischia di stare sotto scacco di queste persone», ha aggiunto.

La 37enne ha poi raccontato di essere andata subito alla polizia postale a denunciare il furto e ha infine chiesto scusa ai fan qualora avessero ricevuto messaggi spiacevoli tramite il suo profilo. «A oggi non mi sono liberata, ma sarà la polizia postale a indagare e a prendere provvedimenti. Vi chiedo scusa se qualcuno è stato bloccato, se altre persone hanno ricevuto messaggi brutti. Piano piano sistemerò tutto, aggiungerò di nuovo, sbloccherò e riprenderò possesso delle mie cose. Un bacione», ha concluso la Galanti.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS People
Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile