Bang Show Biz
STATI UNITI
23.12.18 - 21:480

«Bisogna essere onesti con sé stessi»

L'attrice Lily Collins che in passato ha sofferto di diversi disturbi alimentari, ha parlato apertamente delle sue paure in un libro autobiografico

LOS ANGELES - Lily Collins, dopo aver affrontato periodo turbolenti nella sua vita, ha raccontato di aver trovato finalmente un equilibrio. L'attrice ha capito che per stare meglio doveva innanzitutto essere onesta con se stessa.

La 29enne, che in passato ha sofferto di diversi disturbi alimentari, ha parlato apertamente delle sue paure nel libro autobiografico 'Unfiltered: No Shame, No Regrets, Just Me', la cui scrittura ha rappresentato un punto di svolta.

Lily, figlia del noto cantautore Phil Collins e della sua seconda moglie Jill Tavelman, ha spiegato: «Tutti noi abbiamo i nostri problemi ovviamente, ma l'importante è essere onesti con se stessi e ammetterli. Se cominci a parlare di quello che ti fa paura o ti fa vergognare, vedrai che tutto questo andrà via e non proverai più le stesse sensazioni».

In vista del suo 30esimo compleanno la Collins ha poi spiegato di aver sentito la necessità di liberarsi di alcuni pesi che aveva da troppo tempo. La star di Hollywood ha detto: «A fine giornata quando arriviamo a casa nessuno di noi è solo, e ho capito che prima di potermi addossare i problemi o i pesi di qualcun altro, avevo bisogno di liberare me stessa dai miei. Alla fine ho solo 30 anni».

TOP NEWS People
Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report