Bang ShowBiz
ITALIA
22.05.17 - 13:450

Beppe Fiorello: «Non so dire "Ti Amo"»

«Non riesco a esprimere i sentimenti più intimi. Colpa della mia naturale riservatezza che gli altri scambiano con l'incapacità di amare», ha confessato l'attore

ROMA - Il prossimo 24 maggio andrà in onda su Raiuno il film 'Era d'estate', che racconta la strage di Capaci. Protagonista nel ruolo del giudice Borsellino è Beppe Fiorello. L'attore al settimanale 'Grazia' ha parlato della sua sicilianità e dei valori che lo uniscono al personaggio che interpreta.

Poi Beppe ha rivelato anche qualcosa di molto privato, una difficoltà che ha nella sfera degli affetti più cari. Non sa infatti dire 'Ti amo'. «Non riesco a esprimere i sentimenti più intimi. Colpa della mia naturale riservatezza che gli altri scambiano con l'incapacità di amare. Per conoscermi bisogna scavare, ma capisco che non tutti abbiano la pazienza di farlo. Sullo schermo interpreto eroi senza macchia e senza paura, ma nella vita non ho ancora imparato a dire: 'Ti amo'. E mi dispiace, perché faccio soffrire chi mi vuole bene. Ma voglio cambiare, ci sto lavorando su», ha spiegato.

Nel corso dell'intervista il protagonista di tante fiction di successo ha parlato anche del suo rapporto con il fratello Rosario, a cui è molto legato, rivelando che gli piacerebbe moltissimo tornare a lavorare con lui. «Io sono pronto. Mio fratello a briglia sciolta, io più impostato: faremmo scintille. Tra noi, dietro le quinte, non c'è competizione, ci vogliamo un gran bene e siamo sempre vicini», ha detto. Che questo desiderio si possa presto concretizzare?

TOP NEWS People
Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report