USI
10.04.18 - 07:000

Società digitale, siamo pronti alla sfida?

Industria 4.0, intelligenza artificiale, big data, digital economy… Per alcuni questi termini sono una minaccia, per altri invece un’opportunità

 

Una cosa è certa: la rivoluzione digitale che viene annunciata da più parti coinvolgerà molti settori d’attività dell’uomo, come i processi industriali, i trasporti, la finanza, le interazioni sociali e, non da ultimo, il settore della formazione e della ricerca scientifica.

Pensando alle professioni del futuro, che saranno indubbiamente influenzate dalla digitalizzazione, diventa cruciale capire quale tipo di formazione offrire per non “perdere il treno” e preparare adeguatamente i giovani alla sfida. Secondo un rapporto pubblicato dalla SECO a fine ottobre 2017, tuttavia, il sistema educativo del nostro Paese sarebbe sulla buona strada. Lo studio analizza lo sviluppo delle competenze richieste nel mercato del lavoro e sottolinea in particolare il buon livello dicorrispondenza tra le competenze dei lavoratori attivi in Svizzera e le richieste del mercato del lavoro. Questo risultato positivo viene spiegato anche dal crescente livello di formazione, specie quella superiore, che consente più dinamismo nel processo di adattamento ai cambiamenti, per esempio al nuovo contesto digitale.

Al convegno #digitale21, organizzato dalle Accademie svizzere delle scienze in collaborazione con USI, SUPSI, economiesuisse, IUFFP e la fondazione Science et cité, esponenti di spicco del settore della formazione, della ricerca e dell’economia in Svizzera discuteranno e interagiranno con il pubblico su questi temi, con l’obiettivo di favorire un dialogo creativo e interdisciplinare tra tutti gli attori coinvolti dal nuovo paradigma. L’appuntamento è il prossimo 12 e 13 aprile nell’auditorio SUPSI a Trevano. Il programma completo su www.digitale21.ch

TOP NEWS USI
Copyright ©2018 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report