USI
03.07.15 - 08:000

Futuro energetico senza nucleare e automobili?

All’EXPO l’Istituto di Ricerche Economiche (IRE) dell’USI illustrerà come studiare le preferenze e gli atteggiamenti dei cittadini può contribuire a definire politiche energetiche migliori

 

Nell’ambito delle giornate tematiche riservate al Cantone Ticino, il prossimo 11 luglio al Padiglione svizzero di EXPO Milano 2015 sarà la volta del macro tema dell’Energia. Ospite della giornata sarà l’IRE che presenterà due importanti progetti di ricerca, entrambi finanziati dal Fondo nazionale svizzero per la ricerca scientifica e svolti in partenariato con l’EPFL e l’ETHZ.

Il progetto Sicurezza delle forniture di elettricità riguarda le sfide che la Svizzera dovrà affrontare per abbandonare il nucleare senza rinunciare a una fornitura elettrica sicura e sostenibile. Nel Salone del Padiglione svizzero saranno presentati i risultati di un'indagine che ha consentito di misurare le preferenze dei consumatori svizzeri per le diverse fonti di energia e il disagio che questi associano a una maggiore frequenza dei blackout.

L’altro progetto, dall’accattivante nome Post Car World, ha quale obiettivo di esplorare in che misura le nuove generazioni siano propense ad accettare nuovi e più efficienti sistemi di mobilità e di sviluppo spaziale. I ricercatori dell’IRE mostreranno ai presenti in che modo sia possibile misurare la propensione e la resistenza all'utilizzo di nuovi sistemi di trasporto.

L'evento combinerà le presentazioni a percorsi guidati, giochi ed esperimenti che permetteranno al pubblico di Expo Milano 2015 di interagire con i ricercatori. Per maggiori informazioni: ire.eco.usi.ch

TOP NEWS USI
Copyright ©2018 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report