SSS
SSS - Scuole Specializzate Superiori
04.02.21 - 08:000

La radiologia medica, tra ingegneria e scienza

di Giuseppe Conace, responsabile formazione tecnico/a di radiologia medica dipl. SSS

Protagonisti incontrastati della scena medica in reparti di ospedali e cliniche operano medici ed infermieri, ma non sono gli unici importanti professionisti attivi sul campo. Esistono molte altre figure specializzate altrettanto fondamentali. Una di queste è il /la tecnico/a di radiologia medica dipl. SSS, un/a professionista che si adopera nei confronti del paziente con degli atti tecnici e interventi radiologici per prevenire, diagnosticare e curare. Non esegue unicamente radiografie, ma tutta una serie di compiti che compongono un orizzonte complesso e sofisticato di azioni mediche. In abito ospedaliero lavora in tre aree distinte: la diagnostica convenzionale, la medicina nucleare e la radioterapia.
L’attività diagnostica consiste nell’effettuare radiografie classiche, esami speciali con mezzo di contrasto, esami di interventistica, tomografie assiali computerizzate (così dette TAC o TC) e risonanze magnetiche.
In medicina nucleare invece effettua esami con sostanze radioattive, i così detti radiofarmaci, che servono a monitorare il metabolismo degli organi, a scopo sia diagnostico che terapeutico. Alcuni esami conosciuti di medicina nucleare sono ad esempio le scintigrafie e le tomografie a positroni (PET-CT), o le importanti ricerche di linfonodi sentinella.
In radioterapia collabora con i medici radioterapisti e i medici fisici nella pianificazione dei trattamenti oncologici, ed esegue personalmente le radioterapie, che prevedono l’uso di radiazioni ad alta energia per provocare la necrosi delle cellule tumorali.

Sempre in attento ascolto del paziente, il/la tecnico/a di radiologia medica dipl.SSS costituisce un anello fondamentale per i processi di cura. Uno/a specialista sul confine tra la scienza ingegneristica e quella medica. Per adempiere alle sue funzioni si avvale in modo massiccio dell’ausilio della tecnica, diventando a tutti gli effetti uno specialista in imaging clinico. Elabora in post processing, con applicativi informatici dedicati, le immagini ottenute, al fine di permettere una diagnosi più efficace possibile. La tecnologia attuale permette al professionista di ottenere immagini anche in forma 3D e virtuali. Il rapporto con la tecnologia è quindi un elemento essenziale di questo lavoro, che permette di eseguire indagini e terapie sempre all’avanguardia.
Pur essendo un lavoro svolto in autonomia, anche se su ordine medico, si deve avere sempre una visione d’insieme della realtà in cui opera, delle conoscenze trasversali e collaborare in modo costruttivo con tutti gli altri professionisti, mettendo al centro il bene del paziente.

Come specialista di radiazioni, assume il ruolo di esperto/perito in radioprotezione, controllando e fornendo supporto in tutti gli ambiti toccati da questa tecnologia. L’attività può essere svolta anche al di fuori dell’ambito ospedaliero, in industrie specializzate o come formatore di nuove tecnologie.

La formazione dura tre anni, e in Ticino la si può seguire presso la Scuola specializzata superiore medico-tecnica di Locarno, che si trova all’interno del Centro professionale sociosanitario medico-tecnico. Il percorso formativo è a tempo pieno, e si sviluppa tra teoria a scuola e pratica direttamente in reparto. Le persone in formazione vengono inserite in team professionali e possono lavorare a rotazione in tutti i settori interessati dalla professione. I periodi di lavoro sono organizzati dalla scuola, che si accerta di fornire la pratica in tutti gli ambiti di studio, oltre che a monitorarne da vicino l’apprendimento. Durante tutti i tre anni d’insegnamento viene riconosciuta un’indennità di formazione.
Si può accedere a questo percorso con un attestato federale di capacità (AFC), con o senza maturità professionale, in una professione sociosanitaria o con un diploma equivalente o con altri titoli ma dopo la frequenza di un corso integrativo. All’iscrizione online segue un esame attitudinale d’ammissione.
In Svizzera vi è una carenza di professionisti in radiologia medica: i/le neodiplomati/e accedono velocemente al mondo del lavoro.

Titolo: Tecnico/a di radiologia medica dipl.SSS
Scuola: Scuola specializzata superiore medico-tecnica nel Centro Professionale Sociosanitario medico-tecnico di Locarno (CPS Locarno)
Luogo: Locarno
Durata: tre anni a tempo pieno
Web: CPS Locarno
Tel. +41 91 816 21 61
Email: decs-cps.locarno@edu.ti.ch 

Potrebbe interessarti anche
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile