Sony
+6
PLAYSTATION 5
26.11.20 - 08:000

Come rivestire di next-gen il gioco più maledetto di sempre

“Demon's Souls” riveduto (e corretto) per la Playstation 5 è un tostissimo capolavoro che vi farà soffrire

AUSTIN - Non si sa come, forse perché di quei tempi "Oblivion" di Bethesda aveva fatto il botto, la semisconosciuta azienda giapponese From Software era riuscita a staccare un contratto nientemeno che a Sony per realizzare un gioco di ruolo in stile occidentale per la sua Playstation 3.

I lavori però erano andati male, anzi malissimo, e alla fine - per tentare di non cestinare il tutto - un giovane dipendente al suo primo incarico come responsabile si era accollato il progetto. Quando una rappresentanza di Sony era venuta in visita, prendendo il pad in mano e provando il gioco, i commenti erano stati unanimi: «Ma cos'è questa schifezza, come diamine si gioca?».

Un fallimento annunciato che però si è tramutato in un trionfo in grado di cambiare la storia del videogioco, "Demon's Souls" uscito nel 2009 inizialmente solo per il mercato Giapponese è stato un successo inaspettato e un fenomeno di nicchia che ha poi conquistato il mondo. Il giovane rampante, Hidetaka Miyazaki, è poi diventato una delle figure di spicco del videogame vendendo milioni di copie con la sua serie “Dark Souls” e con gli osannatissimi “Bloodborne” e “Sekiro”.

È quindi abbastanza ironico (ma anche iconico) pensare che, più di 10 anni dopo, "Demon's Souls" sia uno dei titoli di lancio dell'ambiziosissima Playstation 5. A occuparsi del lifting totale (perché non poteva essere altrimenti con un titolo così anziano) sono stati scelti i texani di BluePoint Games, esperti dei restauri fatti con grande sensibilità e già al lavoro sul remake di un altro pilastro del videogioco giapponese "Shadow of the Colossus".

Ambientato nell'ormai (con)dannato regno fantastico di Boletaria, invaso dal male e dai demoni, vestiamo i panni di un anonimo eroe chiamato a debellarli, o almeno a provarci, a suon di spadate e incantesimi. Già perché "Demon's Souls", come faranno poi tutti i suoi discendenti, metteva in gioco una sfida ardua al limite dell'inverosimile.

In un panorama di titoli docili come pecorelle, lui non nascondeva la sua natura di lupo: ammazzando il giocatore già... nel tutorial. Fra mostri enormi, trappole e minacce di ogni sorta, al giocatore veniva richiesto uno sforzo nuovo, anzi dimenticato, simile ai primi difficilissimi titoli della storia dei videogiochi.

La versione per Playstation 5, è fedele in tutto e per tutto all'originale eccezion fatta per l'impianto grafico e sonoro completamente rivisto sfruttando tutta la potenza a disposizione della nuova console. Il risultato è strabiliante, per fluidità e cura, anche se - a tratti - decisamente diverso dall'originale.

A stupire sono soprattutto i modelli (dettagliatissimi) di mostri ed eroi, così come gli effetti speciali degni dei film di cassetta hollywoodiani. Un esempio su tutti, gli incantesimi, che sembrano presi di peso da un qualsiasi "Harry Potter" con una resa davvero pazzesca. Se questo è quello che ci aspetta dalla "next-gen", nei prossimi mesi ci sarà da divertirsi. Ottima, bisogna dirlo, anche l'implementazione del DualSense fra vibrazioni, rumorini e quant'altro.

Per il resto, "Demon's Souls" è sempre lui: brutale, decisamente ottuso e per certi versi complicato ma pieno di fascino. In definitiva, se da una parte mi sento di consigliarlo a tutti, anche solo per l'effetto meraviglia. Dall'altra vero è che resta una sfida ancora decisamente fuori canone e che per molti risulterà davvero ostica. 

 

VOTO: 9

"Demon's Souls" è un'esclusiva Playstation 5, l'abbiamo recensito con un codice gentilmente fornito da Sony.

AUTORE: ZAF

Sony
Guarda tutte le 9 immagini
Potrebbe interessarti anche
ULTIME NOTIZIE Games
CANTONE
5 gior
È tutta in remoto la Global Game Jam ai tempi del Covid
La 48 ore per fare un game sarà tutta su Discord: «Una sfida? Non per forza, ma mancherà di sicuro l'elemento umano»
GAMES
1 sett
I migliori games di un 2020 decisamente atipico
Soprattutto a causa della pandemia. Le conferme, le delusioni e le sorprese
FOTO
PLAYSTATION 5
3 sett
Un delizioso platform che rischiate di lasciarvi scappare
"Sackboy: a Big Adventure" è uscito (un po' in sordina) assieme alla Playstation 5 ma resta un bel giocare
VIDEORECENSIONE
GAMES
1 mese
Con Nintendo sotto l'albero realtà aumentata e nostalgia
E, ovviamente, un sacco di Super Mario. La nostra recensione del Game & Watch e di Mario Kart Home Circuit
GIAPPONE
1 mese
“Cyberpunk 2077” «è ingiocabile», Sony lo ritira dal Playstation Store
Débacle colossale per il game più atteso dell'anno, uscito sulle console con moltissimi bug e problemi tecnici
FOTO
GAMES
1 mese
“Assassin's Creed: Valhalla” è un trionfo vichingo che su next-gen brilla ancora di più
La saga degli Assassini di Ubisoft ritorna al top della forma, fra battaglie campali e paesaggi davvero mozzafiato
PLAYSTATION 5
1 mese
Tra una generazione e l'altra "a bordo" di una ragnatela
Un po' breve, ma ricco e vivace. "Spider-Man: Miles Morales" mette in vetrina le potenzialità di Playstation 5
VIDEORECENSIONE
GAMES
2 mesi
La PlayStation 5 è un bestione che sa sorprendere (e di cui non potrete più fare a meno)
Grafica pazzesca e super fluida, caricamenti laser e un pad notevole. Tutte le qualità della nuova console di Sony
GAMES
2 mesi
Con "Watch Dogs: Legion", la vostra armata la scegliete voi
Ubisoft ci trasporta direttamente in un futuro neanche troppo utopico
FOTO E VIDEO
GAMES
2 mesi
“Clouds of Rain” è un videogioco fantasy tutto ticinese
Realizzato da un team di tre persone, è un'opera fantastica che guarda all'attualità: «Fare games per lavoro? Un sogno...»
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile