Diamanti
Diamanti e Pietre Preziose
20.04.21 - 10:260

Piccoli diamanti, grandi controlli

I grandi laboratori di certificazione sviluppano nuove tecnologie per garantire la genuinità dei prodotti

I diamanti melée sono come le damigelle d'onore della sposa, il coro di uno spettacolo di Broadway o il contorno di un pranzo di un giorno di festa. Sono utili per attirare l'attenzione sulla star dello spettacolo, aggiungono intrigo e interesse, senza mai sminuire il ruolo principale.
Essi pesano solitamente meno di 0,2 carati, sono economici rispetto alle pietre più grandi, quindi sono usati, nell’industria dei preziosi, come accenti abbaglianti in gioielli e orologi. La loro luminosità e scintillio esaltano la pietra centrale in un anello o creano motivi intricati nei design con pavée. Spesso tagliati in forma rotonda, sono disponibili anche in forme fantasia, quali smeraldo, princess, radiant e marquise.
Esiste una nuova sfida nel commercio dei gioielli: sarebbe più veloce ed economico utilizzare piccoli diamanti accresciuti in laboratorio. Per questa ragione sul mercato esiste un’abbondante offerta di questo tipo di prodotto. Date le loro piccole dimensioni e il gran numero di pietre sciolte nei lotti, capita talvolta che i diamanti melée lab grown o trattati possano essere mescolati con diamanti naturali.
GIA ha affrontato questa sfida già dal 2016 con un servizio di verifica dei diamanti melée tondi, la forma più diffusa, attraverso un sistema automatizzato che analizza i diamanti di piccole dimensioni in modo rapido e preciso. L'obiettivo del processo automatizzato è ridurre al minimo la percentuale di diamanti da evidenziare per ulteriori test più approfonditi.
Tom Moses, vicepresidente esecutivo e capo laboratorio e responsabile della ricerca afferma che nessuno strumento al mondo, tuttavia, può riconoscere con una sicurezza del 100% i diamanti naturali da quelli accresciuti a prima verifica, perché c'è sempre una piccola percentuale di diamanti naturali che mostrano caratteristiche simili alle pietre artificiali o trattate e dunque necessitano di test più accurati.
Da allora sono stati analizzati milioni e milioni di piccoli diamanti rotondi, ma secondo Moses è fondamentale effettuare lo screening del melée anche di forme fantasia.
L'industria orologiera, ad esempio, utilizza molti diamanti di forma e tende a privilegiare diamanti naturali melée di alta qualità. Spesso si affidano solo ai fornitori per essere garantiti che i lotti selezionati di forma fantasia siano naturale e non creati artificialmente. Per soddisfare le esigenze dei loro clienti, molti fornitori di diamanti vogliono che i loro lotti di melée di forme fantasia vengano controllata anche da GIA.
Gli scienziati GIA che lavorano sulla questione dello screening de diamanti di forme differenti dal tondo, hanno sviluppato una serie di principi operativi e tecnologie laser che ritengo siano adeguati ad affrontare questo compito complesso. Il team di scienziati, insieme agli ingegneri responsabili della strumentazione di GIA, hanno collaborato per creare un prototipo. Dopo i test, gli ingegneri meccanici e informatici hanno contribuito a sviluppare un sistema completamente automatico per lo screening su larga scala di diamanti melée con forma fancy.
Il processo per sviluppare la tecnologia e costruire il nuovo sistema ha richiesto circa tre anni, ma il team è molto soddisfatto dei risultati. Rispetto al precedente strumento questo riduce di molto la quota di diamanti che devono esser testati una seconda volta.
Moses afferma che con questo nuovo strumento, è possibile analizzare con sicurezza e velocemente ogni forma di diamanti melée. La nuova macchina utilizza nuovi principi e tecniche di analisi per rilevare lotti creati in laboratorio e diamanti naturali e ciò può essere fatto in modo più efficiente e preciso che mai.
Il nuovo servizio di analisi è stato annunciato nell'agosto 2020 ed è offerto nella maggior parte dei laboratori GIA.

VANTAGGI PER FORNITORI E RIVENDITORI
La capacità di separare il meléé naturale da pietre artificiali o trattate ha il potenziale per offrire nuove opportunità ai fornitori.
Il direttore generale di una multinazionale leader del settore, con sede in India, sostiene che questa opportunità sarà dedicata principalmente ad una quota di clientela di nicchia e d’élite. Egli afferma che solo questa clientela selezionata sarà disposta ad apporre questa ulteriore certificazione per aggiungere valore al loro prodotto. I normali produttori, commercianti e gioiellieri di diamanti non saranno disposti a pagare per ottenere la certificazione delle loro pietre melée.
Lo screening del melée offre inoltre ai rivenditori la possibilità di assicurare ai propri clienti che tutti i lotti in qualsiasi gioiello e orologio saranno composti al 100% da diamanti naturali.
La mia azienda si conferma all’ avanguardia e da molto tempo utilizza certificatori indipendenti dotati di macchinari prodotti e garantiti dalla ditta Yehuda.
Ho sempre venduto solo diamanti assolutamente naturali per investimento o per gioielli e sono felice di vedere che anche i migliori colleghi stanno finalmente seguendo la mia stessa filosofia.

 

A cura di Dario Cominotti

ULTIME NOTIZIE Diamanti e Pietre Preziose
Diamanti e Pietre Preziose
2 sett
Calendario dell'avvento 2021: arte e lusso
Il calendario dell'Avvento delle festività 2021 di Tiffany riproduce un dipinto del 1982 di Jean-Michel Basquiat.
Diamanti e Pietre Preziose
4 sett
I misteriosi diamanti neri
Origini e curiosità su questa gemma avvolta da oscure leggende
Diamanti e Pietre Preziose
1 mese
Le rapine di gioielli più clamorose
Bottini di diamanti, oro e preziosi per centinaia di milioni di euro
Diamanti e Pietre Preziose
2 mesi
La nascita di un lingotto d'oro
Tutti i processi dalla produzione alla vendita
Diamanti e Pietre Preziose
3 mesi
I segreti del tempo
Circa un secolo fa era credenza diffusa che le donne non avessero necessariamente bisogno di conoscere l'ora
Diamanti e Pietre Preziose
3 mesi
Lo scandalo dei diamanti nelle banche
Preziosi venduti a prezzi gonfiati attraverso gli sportelli degli istituti di credito
Diamanti e Pietre Preziose
4 mesi
La definizione di "Conflict Diamonds"
Crescono le tensioni all’interno del Kimberley Process sulla definizione dei diamanti provenienti da zone di conflitto
Diamanti e Pietre Preziose
4 mesi
Aste da capogiro a New York
L’arrivo dell’estate riscalda gli animi dei compratori durante i due eventi tenuti dalle principali case d’asta
DIAMANTI E PIETRE PREZIOSE
5 mesi
Innovazione e stile: Gérald Genta
Il designer dei modelli più iconici della storia dell’orologeria.
Diamanti e Pietre Preziose
5 mesi
Sette passaggi per brillare
Una breve guida per la pulizia accurata dei gioielli a casa
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile