LA TECNICA
04.04.18 - 19:000

Mani belle con la radiofrequenza

Un trattamento che permette di ringiovanire la pelle in poco tempo

Le mani, si sa, possono tradire la vera età di una donna. Trattamenti estetici e cosmetici, però, permettono oggi di mantenere le proprie mani giovani e combattere i segni dell’invecchiamento.

Tra le tecniche che assicurano maggiore successo c’è la radiofrequenza, trattamento che permette di dare un nuovo aspetto alla cute delle mani attraverso il calore prodotto dalla radiofrequenza bipolare: questo apparecchio va infatti a stimolare le fibre di collagene, che si contraggono e “tirano” su la cute, e riproduce l’allineamento originario delle fibre. Il tutto con un effetto rapidissimo:  bastano 10-12 sedute della durata di appena 10 minuti per ottenere un evidente effetto di ringiovanimento delle mani.

La radiofrequenza bipolare, in particolare, è molto utile nei casi in cui il tono non solo della pelle ma anche della muscolatura delle mani si sia allentato: l’esempio tipico è quello in cui le ossa siano ben visibili e tra di esse si presentino delle sorta di vuoti, laddove una volta muscoli e pelle erano tonici. Con la radiofrequenza del nuovo collagene andrà a riempire quei vuoti.

Visita Caracalla 

Potrebbe interessarti anche
Tags
mani
radiofrequenza
pelle
Copyright ©2018 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report