Il mini-robot del MIT che vola come un insetto
AvanTi
STATI UNITI
13.04.21 - 11:050

Il mini-robot del MIT che vola come un insetto

I ricercatori del MIT hanno creato un micro-robot agile e resistente in grado di volare come un insetto

I robot del futuro potrebbero essere sempre più piccoli, agili e allo stesso tempo resistenti. Un passo decisivo verso questa direzione è stato compiuto oggi da un team di ricercatori del Massachusetts Institute of Technology (MIT), che ha messo a punto un mini-robot in grado di volare come fosse un vero e proprio insetto. In pratica, si tratta di un minuscolo drone che ha la capacità di muoversi con la stessa agilità e manovrabilità di una mosca.
Questa straordinaria invenzione è stata presentata da un gruppo di ingegneri guidati da Kevin Chen del dipartimento di Ingegneria Elettronica del MIT, in un articolo pubblicato sulla rivista dell’Institute of Electrical and Electronics Engineers. Nello specifico, gli scienziati hanno creato un minuscolo robot volante grande più o meno come un calabrone e pesante circa mezzo grammo, dotato di una destrezza e resistenza senza precedenti. Il dispositivo ha infatti dimostrato di essere capace di volare all’interno di spazi molto ristretti e anche di resistere alle raffiche di vento.
I droni di dimensioni ridotte richiedono una costruzione fondamentalmente diversa da quelli più grandi. Questi ultimi, di solito, sono alimentati da motori che però perdono efficienza man mano che vengono rimpiccioliti. Fino ad ora, la principale tecnologia adottata è stata quella di un piccolo attuatore rigido costruito con materiali ceramici piezoelettrici. Sebbene la ceramica piezoelettrica abbia consentito alla prima generazione di micro-robot di spiccare il volo, questi risultano comunque piuttosto fragili. E ciò ovviamente costituisce un grosso problema quando si vuole realizzare un robot che sia in grado di imitare un insetto.
Al posto degli attuatori duri e fragili dei predecessori, i minuscoli robot creati dagli scienziati del MIT utilizzano speciali attuatori morbidi costituiti da sottili cilindri di gomma rivestiti in nanotubi di carbonio. Quando viene applicata una leggerissima corrente elettrica, ciascun attuatore si contrae facendo abbassare le ali dell’insetto. Al contrario, quando la corrente viene spenta, l’attuatore si rilassa e l’ala ritorna alla sua posizione originaria. Regolando quindi l'impulso di corrente è possibile far vibrare le ali del robot, che possono raggiungere i 500 battiti secondo.
Oltre che agile, il mini-robot del MIT è anche molto resistente. La sua flessibilità, infatti, gli consente di rimbalzare senza subire danni contro gli ostacoli che non dovesse riuscire a evitare.
«Puoi colpirlo mentre vola e può riprendersi», ha affermato Chen. Ad ogni modo, il robot al momento ha l’aspetto di una scatolina rettangolare, ma il team di ingegneri vuole realizzarne una versione ispirata alle libellule. Inoltre, un ulteriore obbiettivo dei ricercatori è quello di sviluppare una batteria sufficientemente piccola e leggera da permettere al robot-insetto di volare senza bisogno di fili che provvedano alla sua alimentazione, come invece è necessario adesso.
Una volta sviluppato in maniera definitiva, questo innovativo dispositivo tecnologico potrebbe tornare utile per diverse applicazioni. Potrebbe in effetti essere impiegato per le ispezioni di macchinari e impianti altrimenti inaccessibili, nelle missioni di ricerca e salvataggio a seguito di un disastro, oppure in sciami per l’impollinazione di grandi colture.

AvanTi
Ingrandisci l'immagine
ULTIME NOTIZIE AvanTI
AvanTI
1 gior
Una batteria ferro-aria economica e ricaricabile in grado di fornire energia per 100 ore
Sviluppata una nuova batteria per l’accumulo di rete che produce elettricità a un decimo del costo degli ioni di litio.
VIDEO
AvanTI
3 gior
Mini-eolico da parete per muri che producono energia
Piccoli generatori eolici incorporati nelle pareti degli edifici potrebbero sfruttare l’energia del vento nelle città.
AvanTI
5 gior
La presentazione dei regali aziendali proposti da sostenibiliTi per Natale 2021
Iscrivendosi al webinar del 23 novembre si potranno scoprire tutti i dettagli dell’iniziativa smart e sostenibile.
AvanTI
1 sett
Airbus svela la prossima generazione di CityAirbus
Il produttore europeo ha presentato la sua nuova soluzione di mobilità aerea urbana elettrica, sicura e sostenibile
AvanTI
1 sett
Un nuovo chip di plastica flessibile per “l’Internet of Everything”
Realizzato il primo processore non in silicio che potrebbe aggiungere funzionalità di elaborazione a qualsiasi prodotto.
FOTO
AvanTI
1 sett
Batterie allo stato solido grazie al legno
Un team di scienziati ha testato un elettrolita a base di cellulosa al posto dei ceramici con risultati super efficienti
AvanTI
2 sett
Un nuovo sistema di refrigerazione che non usa l’elettricità
Gli scienziati del KAUST stanno lavorando a un metodo di raffreddamento che utilizza solo luce solare e acqua salata.
AvanTI
2 sett
La coscienza potrebbe essere spiegata dalla fisica quantistica
Un nuovo studio sui frattali potrebbe fornire le basi per testare sperimentalmente la teoria della coscienza quantistica
FOTO
AvanTI
2 sett
Una mongolfiera spaziale per viaggiare nella stratosfera
Space Perspective sta sviluppando un sistema di palloni stratosferici per trasportare i turisti nello spazio.
FOTO
GIAPPONE
3 sett
Stabilito un nuovo record di velocità su connessione Internet
I ricercatori giapponesi hanno raggiunto una velocità di trasmissione dati di 319 Tbps usando un cavo in fibra ottica.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile