AvanTi
STATI UNITI
08.10.20 - 08:000

Speciali pinzette ottiche per afferrare singole molecole

Ingegneri costruiscono pinzette così piccole da poter raccogliere singole molecole e proteine senza danneggiarle

La tecnologia biomolecolare fa un enorme passo avanti. Per la prima volta, infatti, un team di ingegneri della Vanderbilt University, nel Tennessee, ha costruito delle speciali pinzette ottiche che hanno delle dimensioni tali da poter essere in grado di afferrare singole biomolecole e proteine ​​senza danneggiarle. Grazie a questa innovativa tecnologia, secondo i suoi ideatori, i medici potrebbero avere la possibilità di diagnosticare molto prima malattie come l’Alzheimer.
Le nano-pinzette messe a punto dai ricercatori della Vanderbilt University sono definite tecnicamente “pinzette opto-termo-elettroidrodinamiche” (OTET) e utilizzano un laser che intrappola e solleva singoli oggetti, piccoli anche solo dieci nanometri, senza tuttavia mirare direttamente all’oggetto e danneggiarlo con la luce intensa.
Secondo tale ricerca, pubblicata il 31 agosto scorso sulla rivista Nature Nanotechnology, le nuove pinzette possono addirittura raccogliere singole proteine ​​e molecole di DNA, mentre le pinzette ottiche esistenti, che sono dispositivi in ​​grado di intrappolare e manipolare piccoli oggetti utilizzando laser altamente focalizzati, non potrebbero afferrare nulla di più piccolo di un globulo rosso.
«Abbiamo sviluppato una strategia che ci consente di pinzare oggetti estremamente piccoli senza esporli a luce o calore ad alta intensità che possono danneggiare la funzione di una molecola», ha dichiarato in un comunicato stampa Justus Ndukaife, ricercatore capo e assistente professore di ingegneria elettrica presso la Vanderbilt University. «La capacità di intrappolare e manipolare oggetti così piccoli ci dà la capacità di comprendere il modo in cui il nostro DNA e altre molecole biologiche si comportano in grande dettaglio, a livello singolare».
In effetti, essere in grado di isolare, classificare e indagare su singole proteine ​​potrebbe essere estremamente prezioso per i medici che cercano di rintracciare sui pazienti i segni del morbo dell’Alzheimer o di altre malattie neurodegenerative. Siccome le pinzette ottiche lavorano con piccole e singole molecole, i medici potrebbero teoricamente essere in grado di individuare le proteine ​​associate all’Alzheimer addirittura nelle primissime fasi della malattia.
«Il cielo è il limite quando si tratta delle applicazioni di OTET», ha riferito nel comunicato Ndukaife, il quale ha collaborato con il Center for Technology Transfer and Commercialization per depositare un brevetto di questa tecnologia. «Non vedo l'ora di scoprire come altri ricercatori sfrutteranno le sue capacità nel loro lavoro».

ULTIME NOTIZIE AvanTI
FRANCIA
1 gior
Iniziata la costruzione del più grande reattore a fusione nucleare del mondo
Ha preso il via nel sud della Francia la fase di assemblaggio dell’impianto a fusione nucleare che sarà attivo dal 2025
STATI UNITI
4 gior
Topi messi in animazione sospesa: funzionerà anche per gli esseri umani?
Scoperto nel cervello dei topi la chiave dell’ibernazione: questo potrebbe consentire i viaggi spaziali di lunga durata
SINGAPORE
5 gior
Produrre energia solare dall’ombra
Sviluppato un prototipo in grado di sfruttare i contrasti tra le zone d’ombra e quelle illuminate per generare energia
REGNO UNITO
1 sett
Uno spettacolare jetpack per soccorsi rapidi in montagna
In Inghilterra un jetpack ha permesso a un paramedico di raggiungere il luogo dell’incidente in soli 90 secondi
STATI UNITI
1 sett
Hyperloop, effettuato il primo test con persone a bordo
Nel deserto del Nevada il treno supersonico della Virgin ha trasportato per la prima volta dei passeggeri umani
SPAZIO
1 sett
Impianti fotovoltaici spaziali: una possibile soluzione per il futuro?
Testata l’antenna PRAM per studiare la possibilità di trasmissione dell’energia solare sulla Terra tramite microonde
STATI UNITI
2 sett
Un super-enzima in grado di divorare la plastica
Gli scienziati hanno creato in laboratorio un super-enzima che degrada la plastica a una velocità incredibile
STATI UNITI
2 sett
Ecco Flippy Roar, lo chef robot
Una startup californiana ha sviluppato un efficiente robot da fast food per ottimizzare il lavoro in cucina
REGNO UNITO
2 sett
Il super-condensatore che potrebbe rivoluzionare il sistema di stoccaggio dell’energia
Un team di ricercatori ha usato un materiale polimerico che accumula quantità di energia fino a 10.000 volte superiori
STATI UNITI
3 sett
La startup che produce protesi 3D a un costo accessibile
La Unlimited Tomorrow, fondata dal 24enne Easton LaChappelle, ha di recente svelato la sua ultima innovativa protesi
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile