AvanTi
EMIRATI ARABI
11.05.20 - 08:000

L’edificio più grande del mondo stampato in 3D

È stato realizzato a Dubai, con una superficie di 640 metri quadrati, l’edificio stampato in 3D più grande del mondo

Dubai è ormai divenuto un luogo di record e di sperimentazioni ingegneristiche, una città all’avanguardia dove nei prossimi anni sorgeranno il primo grattacielo rotante al mondo e la struttura più alta del mondo. In questo contesto, dopo la nascita del primo edificio realizzato in 3D nel 2016, è stato da poco inaugurato anche l’edificio più grande del mondo interamente realizzato attraverso una stampante 3D.
Questo innovativo edificio è uno stabile su due livelli, dal design moderno e con forme curvilinee, frutto della tecnologia e della progettazione di una partnership tra la Dubai Municipality e la società di costruzioni robotica americana Apis Cor. Con una superficie di 640 metri quadrati e un’altezza di 9,5 metri, è diventato ufficialmente il più grande edificio stampato in 3D mai costruito. Per la sua realizzazione, infatti, è stata utilizzata una gigantesca stampante che ha realizzato la struttura in loco stanza per stanza.
La costruzione dell’opera è avvenuta interamente all’aperto, ragion per cui i progettisti hanno dovuto considerare diversi fattori ambientali, quali temperatura e umidità, nella scelta del materiale di stampa. Dopo diversi test, Apis Cor ha optato per una miscela a base di gesso prodotto localmente. Le fondazioni sono convenzionali, cioè in calcestruzzo, e la cassaforma stampata in 3D per le colonne è stata rinforzata con del cemento armato.
Per spostare la mega stampante da un ambiente all’altro è stata adoperata una gru e l’intero lavoro ha necessitato della presenza sul posto di soli 3 operai. Non vi è stato nessun lavoro extra di assemblaggio, per cui i tempi di esecuzione sono stati molto rapidi. I materiali di scarto sono stati ridotti al minimo, e quindi l’impatto ambientale dell’intera opera è praticamente vicino allo zero.
La prova, insomma, che tutto ciò rappresenti già il futuro dell’edilizia.
Come ha dichiarato Nikita Cheniuntai, CEO e fondatore di Apis Cor: «Il progetto ci ha fornito conoscenze uniche ed esperienza inestimabile che ci aiuterà a migliorare la nostra tecnologia e a sviluppare una nuova versione della nostra stampante 3D. La versione migliorata sarà più affidabile ed efficiente in termini di tempo (due volte più veloce). Inoltre, durante il progetto abbiamo testato e migliorato la nostra miscela 3D sviluppata in proprio. Si tratta di un enorme passo avanti nel settore della stampa 3D».
Apis Cor è la prima azienda a sviluppare un’apparecchiatura specializzata per la stampa 3D nel settore delle costruzioni. Nel 2020 punta a costruire strutture abitative economiche e a impatto minimo e sono già previsti progetti avanguardistici in California, Louisiana e Florida. Ma la società guarda in avanti, e vuole andare persino ben oltre il pianeta Terra. Ha infatti partecipato a una competizione lanciata dalla NASA per realizzare strutture abitabili su Marte grazie alla stampa 3D, ottenendo il primo posto attraverso un progetto concepito assieme a SEArch+.

AvanTi
Guarda le 3 immagini
ULTIME NOTIZIE AvanTI
STATI UNITI
2 gior
E-Skin, il dispositivo indossabile del futuro
Si tratta di una “pelle elettronica” che misura i parametri vitali e usa il sudore come biocarburante
PAESI BASSI
4 gior
Airbus punta sul primo aereo ad idrogeno
La compagnia ha presentato tre concept di aerei commerciali alimentati ad idrogeno che solcheranno i cieli entro il 2035
SPAZIO
6 gior
Le incredibili immagini della nascita di un pianeta
Grazie allo strumento Sphere gli astronomi hanno fotografato per la prima volta nella storia la nascita di un pianeta
AvanTI
1 sett
Omaggi aziendali per Natale: dal Ticino un'idea originale e intelligente
Per ogni regalo verrà piantato un albero nella foresta amazzonica. Ma non solo…
STATI UNITI
1 sett
Dal PET agli elettrodi per batterie: scoperta una nuova tecnica per il riciclo della plastica
Sviluppata una tecnologia che sfrutta le microonde per trasformare il PET in materiali utili all’accumulo energetico
STATI UNITI
1 sett
Persone affette da cecità riescono a “vedere” grazie a un impianto cerebrale
Sviluppato un impianto cerebrale che consente alle persone non vedenti e ipovedenti di “vedere” la forma delle lettere
STATI UNITI
2 sett
Speciali pinzette ottiche per afferrare singole molecole
Ingegneri costruiscono pinzette così piccole da poter raccogliere singole molecole e proteine senza danneggiarle
UNIONE EUROPEA
2 sett
Eco-pannelli in aerogel per abbattere le emissioni di CO2 degli edifici
L’Unione Europea ha finanziato un progetto che ha portato allo sviluppo di pannelli ecologici per edifici green
STATI UNITI
2 sett
Il Pentagono ammette l’incontro con gli UFO
Il Dipartimento della Difesa degli Stati Uniti ha pubblicato tre video di oggetti aerei non identificati
STATI UNITI
3 sett
Un nuovo record di efficienza per le celle solari
L’uso di materiali adoperati per i satelliti ha permesso di realizzare una cella solare dall’efficienza vicina al 50%
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile