Fotolia
MONDO
23.08.17 - 07:040

Mondo: popolazione in una crescita “vecchia”

Il numero di persone con più di 60 anni è destinato ad aumentare più del doppio entro il 2050 e a triplicare nel 2100

 

NEW YORK - Un rapporto delle Nazioni Unite sulla crescita della popolazione mondiale rivela che il nostro pianeta ogni anno cresce di 83 milioni di abitanti. Il dato concede spunti d’analisi interessanti: nonostante la cifra possa sembrare importante, è in netto calo dagli anni ‘60 in poi. In ogni caso, questa crescita sarà sufficiente per arrivare a 11,2 miliardi nel 2100.

Dove si cresce e dove no

L’aumento di popolazione è geograficamente distribuito in modo eterogeneo. Sono 9 le nazioni protagoniste del fenomeno: India, Nigeria, Congo, Pakistan, Etiopia, Tanzania, Stati Uniti, Uganda e Indonesia. L’Europa rimane nettamente fuori dalla lista. Le statistiche mostrano che nel vecchio continente il tasso di riproduzione sia a 1,6 figli per donna: di fatto, per ogni coppia non solo non c’è crescita ma neanche un ricambio generazionale pari. Tutt’altra la tendenza nelle nazioni africane dove lo stesso tasso tocca i 4,7 figli per donna. L’India entro 7 anni supererà come numero di abitanti la Cina. Tra i paesi occidentali, solo gli Stati Uniti d’America reggono il ritmo delle nazioni asiatiche ed africane.

Crescita sì, ma vecchia

I numeri della crescita avranno (e in parte hanno già ora) una conseguenza molto rilevante. Il numero di persone con più di 60 anni è destinato ad aumentare più del doppio entro il 2050 e a triplicare nel 2100. Attualmente, circa il 25% della popolazione europea supera i 60 anni di età: per la fine del secolo la quota raggiungerà il 35%. Una crescita vecchia, quindi. Sono due i fattori che stanno determinando questo scenario: da una parte, come abbiamo appena visto, i tassi di crescita non sono sufficienti per garantire il ricambio tra vecchie e nuove generazioni, dall’altra la vita media si è allungata e di molto anche.

ULTIME NOTIZIE AvanTI
Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile