Amico Animale
07.06.19 - 10:070

Barcellona, polizia sotto accusa per l’uccisione di un cane

Un caso che sta scuotendo l’opinione pubblica catalana

 

La magistratura spagnola ha aperto un’inchiesta e citato in giudizio i due agenti della Guardia Urbana di Barcellona accusati si aver sparato e ucciso Sota, il cane di un giovane senzatetto lo scorso novembre. L’episodio ha suscitato grandi proteste da parte degli animalisti perché - in base a quanto dichiarato dall’homeless, un giovane lettone di nome Tauri Ruusalu, e ad alcuni testimoni - i due poliziotti avrebbero sparato al cane, un meticcio di Labrador, senza alcuna apparente giustificazione. Ruusalu racconta di aver ricevuto uno schiaffo da uno dei due agenti e che Sota avrebbe reagito alzando le zampe anteriori sul braccio del poliziotto, ma senza morderlo. A quel punto l’agente avrebbe estratto la pistola, sparando il cane alla testa: “Un gesto brutale”, ha dichiarato Ruusalu. Al contrario, la versione dei due agenti è che l’animale avrebbe morso al braccio uno dei due, che avrebbe reagito sparando. Ora sarà la magistratura a indagare, ma sul caso l’attenzione resta alta: qualche mese fa, circa 3mila persone erano scese in piazza per chiedere che venisse fatta giustizia per Sota.    

ULTIME NOTIZIE Amico Animale
Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile