Amico Animale
18.03.19 - 14:440

Un cane si sacrifica per salvare la sua famiglia da una sparatoria

Zero ha difeso i suoi padroni dall’aggressione di un ragazzo armato di pistola

 

Lo hanno ribattezzato Zero the Hero per il sacrificio compiuto per salvare la sua famiglia. Parliamo di un cane da montagna dei Pirenei, rimasto ucciso da una scarica di colpi di pistola esplosi da un ragazzo di 16 anni, in seguito ad una lite con i padroni dell’animale avvenuta a Houston, in Texas. Il giorno prima ragazzo in questione si entra introdotto in casa dei padroni di Zero per portare via denaro e alcuni oggetti: un reato seguito da una foto su Facebook in cui indossava un cappellino, parte della refurtiva. La padrona di Zero ha riconosciuto l’oggetto e così s’è recata a casa del ragazzo per chiedere giustizia ai genitori.

Non trovando nessuno, ha lasciato un biglietto in cui raccontava la vicenda. Tornato a casa, il ragazzo ha trovato la nota e ha deciso di farla pagare alla donna che l’aveva denunciato ai genitori. Ha fatto irruzione in casa della donna, l’ha aggredita con un pugno e, quando uno dei figli ha provato a difenderla, ha estratto una pistola iniziando a sparare. Qui è intervenuto Zero, che ha morso il braccio del ragazzo e anche dopo essere stato colpito da un proiettile ha continuato a lottare.

Dopo aver sparato ancora, l’aggressore è scappato: solo allora la famiglia s’è resa conto che Zero era stato ferito a morte, mentre i suoi padroni se la sono cavata con qualche ferita da arma da fuoco, fortunatamente non gravi. Trasportato dal veterinario, Zero è poi morto per le conseguenze delle ferite. Senza il suo sacrificio, però, la vicenda avrebbe potuto avere un esito ancora più drammatico. 

ULTIME NOTIZIE Amico Animale
Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report