STATI UNITI
23.01.13 - 10:000
Aggiornamento : 07.11.14 - 07:51

Un nastro giallo per i cani bisognosi di spazio

Lo Yellow Dog Project invita a segnare i guinzagli degli animali malati, timidi o pericolosi

NEW YORK - Un segno di riconoscimento per i cani che non possono o non vogliono relazionarsi con gli altri. È questa l’idea del Yellow Dog Project, iniziativa nata negli Stati Uniti ma che si è presto diffusa in tutto il mondo: applicare un nastro giallo sul guinzaglio del vostro cane, se non volete che venga avvicinato da altre persone o da altri animali.

Si badi bene, qui non si parla di cani snob o padroni asociali. Può capitare che un cane abbia un passato difficile, magari di violenze e privazioni, che abbia sviluppato in lui un’indole violenta, rendendolo aggressivo e incapace di relazionarsi con i suoi simili. Oppure un cane può essere malato e risultare pericoloso per altri animali o persone.

Ancora, può darsi che un cane sia particolarmente timido o spaventato e non riesca a interagire con altri animali o persone senza iniziare a tremare o senza paralizzarsi completamente. Tutti questi casi hanno al centro cani che hanno bisogno di spazio e lo Yellow Dog Project permette a loro e ai loro padroni di vivere con normalità una passeggiata all’aria aperta. 

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report