Immobili
Veicoli
Una famiglia di volpi "catturata" dall'obiettivo
lettore tio/20minuti
LUGANO
26.04.22 - 17:060
Aggiornamento : 21:15

Una famiglia di volpi "catturata" dall'obiettivo

L'avvistamento, oggi, in via Sorengo a Besso 

LUGANO - L'incontro con una volpe, anche in città, non è più una novità. Ma vederne una famigliola intera non capita così spesso. Suscita quindi stupore, ed anche una sana dose di tenerezza, lo scorcio di natura selvatica filmato da un lettore (vedi video allegato) in quel di Besso, in via Sorengo.

Questi predatori, come noto, si avvicinano alle zone urbane in cerca di cibo. E sempre più spesso si adattano a convivere con l'uomo senza tuttavia farsi troppo notare. La presenza di volpi in città non è un fenomeno recente e può creare diversi disagi o inconvenienti: dai sacchi della spazzatura rotti, a prati verdi con buchi, ad aiuole rovinate, a oggetti (scarpe o altro) lasciati all’esterno e che spariscono.

In generale la maggior parte dei "disturbi" avviene in primavera, al momento dell’uscita dei piccoli dalle tane. Sono i giovani, infatti, gli individui più curiosi e meno paurosi.

In generale gli inconvenienti che causa la volpe sono risolvibili con un minimo di impegno. Ad esempio evitando di mettere cibo nel sacco dei rifiuti, esponendolo solo poco prima della raccolta o deponendolo in un cassonetto. O evitando di lasciare degli oggetti all’esterno e mettendo dei rami all’interno delle aiuole o delle recinzioni.

Le volpi, va sottolineato, sono animali schivi che evitano l'uomo. Sono aggressive e non lo attaccano, ma se molestate possono mordere. In ogni caso, essendo animali selvatici, non vanno toccati, abituati all'uomo o disturbati.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Mobile Report
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile