Keystone
SVIZZERA
21.08.18 - 12:200

I dipendenti della Posta non hanno fiducia nell'azienda

L'approvazione nei confronti della direzione si sarebbe deteriorata molto nell'ultimo anno anche a causa dello scandalo AutoPostale

BERNA - La fiducia dei dipendenti della Posta nei confronti della direzione dell'azienda si è deteriorata rispetto a un anno fa. È quanto rileva la responsabile del personale Valérie Schenker, analizzando un sondaggio realizzato dal gigante giallo presso i collaboratori. In particolare vengono criticate le riorganizzazioni in atto all'interno dell'ex regia federale.

«Le discussioni in corso da febbraio a causa delle sovvenzioni percepite indebitamente da AutoPostale hanno pure lasciato il segno sui collaboratori», riconosce oggi La Posta in una nota sulla tradizionale inchiesta fra il personale.

La situazione attuale presso AutoPostale come pure la riorganizzazione di PostFinance si ripercuotono in maniera negativa in termini di impegno e di competitività, si legge nel comunicato.

«Pur se i risultati mostrano come La Posta, come gruppo, si collochi sempre a livelli elevati, l'impressione negativa su talune unità va presa molto sul serio», ha detto a Keystone-ATS il portavoce Oliver Flüeler, commentando il sondaggio, al quale ha partecipato il 77% dei circa 45'000 dipendenti durante il mese di maggio.

«Ne terremo conto per migliorare la situazione del personale», ha aggiunto Flüeler.

L'impegno rimane elevato - Dal sondaggio emerge che la soddisfazione del personale, che aveva subìto un calo l'anno scorso, è rimasta comunque stabile a 73 punti. Le valutazioni variano semmai in funzione dell'unità e dei temi, sottolinea La Posta.

Con 80 punti l'impegno dei collaboratori resta elevato, pur diminuendo di un punto rispetto al 2017. Presso i dipendenti di RetePostale, il risultato è positivo: la tendenza al ribasso dello scorso anno è stata interrotta.

Le valutazioni delle unità d'affari PostMail e PostLogistics sono stabili, mentre quella di Swiss Post Solutions (SPS) si conferma positiva.

Cerca lavoro in Ticino su www.tuttojob.ch
Commenti
 
Bob Lutz 1 anno fa su tio
Stessa cosa dei sondaggi FFS, ti ricordano sempre che devi rispondere al sondaggio "anonimo", smettono quando hai risposto.
SosPettOso 1 anno fa su tio
Chissà cosa ne avrebbe detto il 27% che non ha partecipato... Un sondaggio dove si può risalire all'unità e quasi sicuramente alla sede, etc... non è un sondaggio anonimo e sicuramente chi ha risposto s'è guardato bene dall'esternare tutta la propria delusione.
francox 1 anno fa su tio
non sono gli unici ad averla persa
TOP NEWS Finanza
STATI UNITI
1 anno
I bitcoin consumano quanto l'Ohio
La richiesta di potenza di calcolo, e quindi di energia, è in continuo aumento
IMMAGINI
CANTONE
1 anno
Dal Ticino alla Nuova Zelanda con un "semplice" tagliacarte
Realizzato in plastica eco-friendly da un designer emergente di Mendrisio, verrà distribuito, gratis, nel mondo per sensibilizzare sul rispetto per l'ambiente
ITALIA
1 anno
Scatta l'obbligo di origine per sughi e salse
Il provvedimento è mirato a rafforzare il rapporto tra produttori e trasformatori e a garantire i consumatori dall'inganno dei prodotti coltivati all'estero ed importati
SVIZZERA
1 anno
Manor richiama i falafel, pericolo listeriosi
La Manor ha richiamato il prodotto "8 falafels (pois chiches, carottes & coriandre)" di marca "l'atelier Blini", numero di lotto 182651
EUROPA
1 anno
Ryanair dice basta al trolley gratuito
Dal primo novembre non sarà più possibile viaggiare con un trolley di dimensioni ridotte gratuitamente, neanche imbarcandolo in stiva come avviene invece oggi
CINA / STATI UNITI
1 anno
Dazi, colloqui «costruttivi e schietti» con Washington
Pechino ha in ogni caso presentato ricorso al WTO nei confronti della misura da 16 miliardi di dollari
BERNA
1 anno
Bolle di sapone pericolose ancora in circolazione
Riscontrata una contaminazione microbiologica con il germe patogeno Pseudomonas aeruginosa
CINA / STATI UNITI
1 anno
Dazi, tariffe reciproche da 16 miliardi
Le misure, corrispondenti alla seconda tranche voluta dal presidente americano, sono entrate in vigore nelle scorse ore
TICINO/ITALIA
1 anno
«Qui è vietato fallire, ma anche avere successo»
Secondo Francesca Corrado, che ha fondato la prima scuola di fallimento, manca il diritto di sbagliare ma anche quello di considerarsi riusciti se non si "sfonda"
STATI UNITI
1 anno
Netflix fa prove di pubblicità, gli utenti sul piede di guerra
Il colosso dello streaming sta esplorando la possibilità, con spot fra una puntata e l'altra, su alcuni account-campione. E non mancano le lamentele
Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile