STATI UNITI
10.04.17 - 15:000

«Cento miliardi di bottiglie di plastica sono di Coca Cola»

Greenpeace accusa la compagnia di inquinamento ambientale

ATLANTA - Secondo Louise Edge, attivista di Greenpeace, «la velocità con cui Coca-Cola "sforna" bottiglie di plastica è tale da togliere il fiato». Scontata la condanna, tanto più di una società che ha tentato a suo tempo di nascondere numeri che non le farebbero onore. Quando qualche mese fa l'associazione aveva domandato la quantità di imballaggi Pet immessi sul mercato, Coca-Cola aveva glissato. Secondo le stime degli ambientalisti, la cifra oscillerebbe fra i 108 e i 128 miliardi ogni anno. 

Lattine e vetro si prendono insieme solo il 40% del totale; mentre la plastica è aumentata del 12% dal 2008 al 2015. Nel 2013 il gruppo aveva garantito che, nei Paesi in via di sviluppo almeno, avrebbe tentato di recuperare e/o riciclare almeno il 75% entro il 2020, ma secondo Greenpeace il tasso sarebbe addirittura in decremento: dal 63% del 2013 si sarebbe passati al 61% nel 2014 per scendere al 59% nel 2015. 

Si dice sconcertata e ingiustamente presa di mira Coca-Cola, che «continua a incrementare l'utilizzo della plastica riciclabile nei Paesi dove è possibile e permesso. Siamo inoltre in prima linea nell'elaborazione di direttive che, con il supporto della politica, possano ridurre la quantità di rifiuti prodotti».

Cerca lavoro in Ticino su www.tuttojob.ch
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile