KYOTO
23.03.16 - 11:140

Wii U vicina alla pensione? Nintendo smentisce

La stampa specializzata aveva affermato che l'azienda aveva deciso di cessare la produzione entro l'anno

KYOTO - Ad affermarlo era stata la rinomata rivista Nikkei ma, a quanto pare, si trattava solo di illazioni. Nintendo, quindi, non cesserà di produrre la sua console Wii U «almeno non in tempi recenti», ha fatto sapere l'azienda.

La Wii U, che aveva fatto il suo debutto alla fine del 2012, si era fermata a 12,6 milioni di unità vendute alla fine del 2015, ben lontana dal successo della Wii che invece aveva sorpassato i 100 milioni di esemplari.

Il futuro dell'azienda di Kyoto risponde al nome (in codice) di "NX" macchina, si dice, estremamente potente ma di cui si sa ancora poco o nulla.  Le sue caratteristiche dovrebbero essere rese pubbliche entro l’anno, stando a quanto promesso dallo stesso gruppo nel 2015.

Forse già in occasione della presentazione dei risultati annuali dell’azienda il prossimo 27 aprile. Il creatore di Mario, Pikachu e Zelda si aspetta un nuovo calo della cifra d’affari a fine esercizio 2015/2016.

 

Cerca lavoro in Ticino su www.tuttojob.ch
TOP NEWS Finanza
Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile