Keystone
STATI UNITI
19.06.18 - 16:220

Pericolo guerra commerciale, Wall Street brucia tutti i guadagni del 2018

Russia: presto dazi aggiuntivi su alcuni prodotti Usa

NEW YORK - Wall Street procede in territorio negativo sui timori di una guerra commerciale. Il Dow Jones perde l'1,37% a 24.648,20 punti, tornando in rosso nel bilancio da inizio 2018 con perdite dello 0,36% e bruciando così quanto accumulato da gennaio.

Il Nasdaq cede l'1,02% a 7.666,94 punti mentre lo S&P 500 lascia sul terreno lo 0,89% a 2.749,12 punti.

Europa ancora in rosso con Wall Street - Le Borse europee proseguono il cammino in terreno negativo dopo l'apertura in rosso di Wall Street. Sui mercati internazionali pesa la guerra commerciale fra Stati Uniti e Cina.

Nonostante le parole rassicuranti del presidente della Bce Mario Draghi su tempistica dei tassi e stimolo monetario, nel Vecchio Continente soffrono di più Parigi (-1,1%) e Francoforte (-1,4%), ma prevalgono le vendite anche a Milano (-0,46%), Londra (-0,46%) e Madrid (-0,46%).

In lieve salita lo spread tra btp e bund, che si attesta sui 222 punti, con il rendimento btp decennale a 2,58%. L'euro, ancora in lieve calo, vale 1,15 dollari.

Russia: presto dazi aggiuntivi su alcuni prodotti Usa - La Russia ha deciso di imporre nel prossimo futuro dazi addizionali sulle merci americane che trovano corrispettivi sul mercato russo. Lo fa sapere il ministero dello Sviluppo Economico citato da RBK.

La decisione è stata presa in seguito all'introduzione dei dazi Usa su acciaio e alluminio. Al momento non si conoscono i dettagli sui prodotti ai quali verranno applicati le misure.


 
 

Cerca lavoro in Ticino su www.tuttojob.ch
Tags
wall street
wall
street
punti
guerra commerciale
guerra
rosso
prodotti
usa
russia
TOP NEWS Finanza
Copyright ©2018 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report