Keystone / EPA
TURCHIA
13.02.18 - 11:490

«I curdi ci attaccano, gli Usa difendano gli alleati»

«Dobbiamo obbedire tutti alle regole interne della Nato» afferma il presidente turco Erdogan

ANKARA - «Dobbiamo obbedire tutti alle regole interne della Nato. Se dite che l'Ypg e il Pyd (curdi-siriani, ndr) non sono organizzazioni terroristiche, ma queste attaccano i vostri alleati della Nato, allora dovete affrontarle». Così il presidente Recep Tayyip Erdogan, rivolgendosi agli Usa durante un discorso ad Ankara al gruppo parlamentare del suo Akp.

La tensione tra Turchia e Stati Uniti è alta sul sostegno americano ai curdi siriani dell'Ypg, che Ankara considera terroristi e sta assediando nell'enclave di Afrin.

Secondo Erdogan, inoltre, la decisione Usa di fornire ulteriori risorse finanziarie alla coalizione delle Forze democratiche siriane a guida curda «influenzerà le decisioni della Turchia» nella regione.

Tra giovedì e venerdì, il segretario di Stato Usa Rex Tillerson è atteso ad Ankara, dove dovrebbe incontrare anche Erdogan per discutere della situazione in Siria.

Tags
usa
erdogan
nato
curdi
TOP NEWS Estero
Copyright ©2017 - Ticinonline S.A.  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report