Depositphotos (Melpomene)
La forte ripresa dell'economia svizzera prosegue: nuovo aumento per l'indice PMI.
SVIZZERA
01.10.21 - 10:490

Gli esperti sono ottimisti: «La ripresa boom dell'industria svizzera prosegue»

L'indice PMI rimane ampiamente nella zona di crescita

ZURIGO - La forte ripresa dell'economia svizzera prosegue: nel settore industriale l'indice PMI - che illustra il comportamento dei manager che, nelle imprese, si occupano degli acquisti aziendali - è nuovamente aumentato, rimanendo ampiamente nella zona di crescita. Nello stesso segmento positivo si trova anche - per l'ottavo mese consecutivo - il corrispondente indicatore del ramo dei servizi.

Le informazioni in questione vengono raccolte, attraverso un sondaggio, dall'associazione di categoria Procure.ch: i dati vengono poi interpretati dagli specialisti di Credit Suisse (CS). Stando alle informazioni diffuse oggi dalla banca, l'indice dei responsabili degli acquisti (Purchasing Manager's Index, PMI) nel settore industriale è salito in settembre a 68,1 punti, 0,4 punti in più di agosto e 15,3 più di un anno prima. Si è di fronte al sesto mese di seguito con valori superiori a quelli massimi pre-pandemia: il record assoluto da quando vengono raccolti i dati, cioè dal gennaio 1995, è stato osservato in luglio.

«La ripresa boom dell'industria svizzera prosegue», commentano gli esperti di CS. L'indicatore si situa ampiamente al di sopra della soglia di crescita, fissata a 50 punti. La situazione è però tesa sul fronte degli acquisti, con un aumento dei prezzi e un allungamento dei tempi di consegna. «Le aziende comprano più che possono e fanno scorte per rifornire i loro magazzini».

Passando all'ambito dei servizi, il relativo indice PMI si è attestato a 62,1 punti, con variazioni di +0,8 punti (mensile) e +8,5 (anno). L'indicatore testimonia del trend positivo che il comparto, più orientato ai consumi interni, sta vivendo da febbraio. Tuttavia la crescita degli ordinativi in portafoglio e le nuove commesse indicano che l'attività dovrebbe rimanere elevata nei prossimi mesi: è quindi probabile che la ripresa continui. Analogamente all'industria, anche il ramo dei servizi sta aumentando il personale: il relativo sottoindicatore è a 58,4 punti, ben al di sopra della soglia di crescita. E pure nei servizi i prezzi all'acquisto appaiono in crescita, anche non è stato raggiunto il record di giugno.

La versione svizzera dell'indice PMI raccoglie una tradizione nata negli Stati Uniti che risale ai primi decenni del secolo scorso: è stato infatti nel 1931 che la National Association of Purchasing Management (NAPM) raccolse per la prima volta i dati degli acquisti. Oggi in tutto il mondo il PMI figura fra gli indicatori economici più seguiti per tastare il polso allo stato di un'economia.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Economia
UNIONE EUROPEA
1 ora
Un nuovo look per l'Euro entro il 2024
Le banconote attuali hanno ormai un ventennio e la Bce sta pensando a un nuovo look: «Sono qui per restare»
SVIZZERA
4 ore
CdA di UBS: giunge al termine la Presidenza di Lukas Gähwiler
Cambio ai vertici della Banca: il dirigente ed ex Ceo sarà rimpiazzato da Markus Ronner
CANADA
7 ore
Manca personale: test Covid per impiegare i non vaccinati
Più difficile del previsto, nel mercato del lavoro canadese, l'attuazione della stringente politica governativa
MONDO
16 ore
Materie prime: raffreddamento nel 2022?
Una corrente minoritaria pensa, invece, che il rialzo sia ormai diventato strutturale
STATI UNITI
1 gior
Manca il formaggio cremoso, venditori di bagel in crisi
La domanda è aumentata anche grazie all'home office, che costringe molte persone a fare colazione a casa
STATI UNITI
1 gior
Effetto Omicron sul Pil degli Stati Uniti
Goldman Sachs ha ridotto le sue stime a 3,8% contro il precedente 4,2%: «Impatto modesto»
STATI UNITI
2 gior
I dipendenti Google rimarranno ancora a casa
Il rientro in ufficio, che era stato pianificato per gennaio, è stato nuovamente rimandato
STATI UNITI / SVIZZERA
2 gior
USA: la Svizzera non è più considerata «manipolatore di cambi»
Il Dipartimento del tesoro continuerà però a guardare con occhio critico gli interventi della Banca Nazionale Svizzera
MONDO
3 gior
Per più di metà dei manager, «il telelavoro incrementa la produttività»
Lo sostengono circa il 57% di oltre 4'000 manager di 26 Paesi, interpellati durante un sondaggio della società PwC
STATI UNITI / CINA
3 gior
Dalla Cina a Wall Street, un'impresa sempre più ardua
La stretta dei regolatori cinesi non si è fatta attendere: dopo soli cinque mesi, Didi lascia Wall Street
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile