Deposit
Foto illustrativa.
SVIZZERA
31.08.21 - 20:000

BNS: «I mercati immobiliare e ipotecario sono molto vulnerabili»

Secondo il vicepresidente, Fritz Zurbrügg, «i rischi di sostenibilità» sono ai livelli «massimi»

Un rapido rialzo dei tassi di interesse potrebbe quindi essere un bel grattacapo per le banche.

ZURIGO - La Banca nazionale svizzera (BNS) lancia un nuovo avvertimento sulla salute dei mercati immobiliare e ipotecario, considerati come «molto vulnerabili». La crescita dei volumi ipotecari in un contesto di rialzo dei prezzi degli immobili residenziali è ritenuta inquietante, ha affermato oggi il vicepresidente dell'istituto Fritz Zurbrügg nel corso di un'allocuzione all'università di Lucerna.

«Un'ampia gamma di indicatori mostra che negli ultimi anni i prestiti sono aumentati più di quanto sia riconducibile a fattori fondamentali, quali la crescita economica», ha detto Zurbrügg secondo la versione scritta del discorso, diffusa dalla BNS.

Per identificare tale asimmetria, la banca ha paragonato l'evoluzione dei prestiti e quella del prodotto interno lordo (PIL) della Svizzera. Ne è emerso un rapporto a livello molto alto nel confronto internazionale e storico.

Volume, e qualità
Oltre alla crescita dei volumi, a spaventare è la qualità dei crediti. «I dati indicano che dal 2014 i rischi di sostenibilità sono aumentati in tutti i segmenti e si collocano attualmente sui livelli massimi», ha dichiarato il numero due della direzione generale nel suo intervento all'ateneo della Svizzera centrale.

Entrando nel concreto, tra il 20% e il 30% dei nuovi prestiti concessi nel comparto degli immobili residenziali a reddito non sarebbe più sostenibile nel caso di un incremento del tasso di interesse nell'ordine del 3%. Questa quota raggiungerebbe addirittura il 40% se tale aumento dovesse raggiungere il 4%. Per le abitazioni a uso proprio i valori corrispondenti sono del 20% e del 30%.

Occhio alla sopravvalutazione
A questa problematica si aggiunge la sopravvalutazione degli edifici residenziali. Zurbrügg cita l'esempio del segmento degli appartamenti di proprietà, il cui valore reale, calcolato sulla base dell'evoluzione del pil, del numero totale di abitazioni e del tasso di interesse è inferiore del 20% a quello sul mercato.

Un rapido rialzo dei tassi di interesse potrebbe quindi essere un bel grattacapo per le banche. Gli istituti finanziari subirebbero perdite sostanziali se essi salissero in modo netto e brutale e se, allo stesso tempo, avvenisse una caduta dei prezzi degli immobili, prosegue Zurbrügg.

Il vicepresidente della BNS precisa che la banca nazionale continua a monitorare attivamente l'evolversi dei mercati immobiliare e ipotecario e si riserva il diritto di riattivare il cuscinetto anticiclico di capitale, misura cautelativa controversa tra le banche e sospesa dopo lo scoppio della crisi sanitaria.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
F/A-19 3 mesi fa su tio
La BNS oggi dichiara che tra il valore reale ed il prezzo in più pagato per un’immobile si calcola un 20%. La stessa BNS dice che se vi fosse oggi un aumento del3% del tasso di interesse circa il 25 % dei nuovi prestiti non sarebbe più sostenibile, col 4% la quota salirebbe al 40%, però nessuno si preoccupa è si continua a costruire aumentando di fatto queste percentuali. Andando più in là con il discorso forse dovremmo chiederci chi ancora investe nell’immobiliare perché ad un’occhio attento non sfuggirebbe il fatto che le mafie investono fior di capitali senza chiederli alle banche in quanto disponibili in grandi quantità ed a questi promotori non importa se l’operazione sta più o meno in piedi, il riciclo di denaro è già un primo obiettivo raggiunto, le loro holding create a pennello fungono proprio per iniettare capitali nelle loro innumerevoli attività. Le nostre autorità dormono e si preoccupano solo di piazzare radar, mettere divieti e far andar via chi ha qualche soldo da parte, auguri a tutti.
dan007 3 mesi fa su tio
Rialzare i tassi ipotecari quando sui conti correnti si applicano i tassi negativi c’è veramente qualcosa che non quadra, in Ticino il costo al m2 e sopravvalutato con un frontelariato che gioca al ribasso sui salari pochi hanno le potenzialità per sopravvivere a un rialzo drastico dei tassi. In quel caso ci saranno molti affari da fare per coloro che potranno assumersi questi balzi
F/A-19 3 mesi fa su tio
@dan007 E tanti che dovranno accomodarsi sotto ai ponti.
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Economia
STATI UNITI
9 ore
Manca il formaggio cremoso, venditori di bagel in crisi
La domanda è aumentata anche grazie all'home office, che costringe molte persone a fare colazione a casa
STATI UNITI
1 gior
Effetto Omicron sul Pil degli Stati Uniti
Goldman Sachs ha ridotto le sue stime a 3,8% contro il precedente 4,2%: «Impatto modesto»
STATI UNITI
2 gior
I dipendenti Google rimarranno ancora a casa
Il rientro in ufficio, che era stato pianificato per gennaio, è stato nuovamente rimandato
STATI UNITI / SVIZZERA
2 gior
USA: la Svizzera non è più considerata «manipolatore di cambi»
Il Dipartimento del tesoro continuerà però a guardare con occhio critico gli interventi della Banca Nazionale Svizzera
MONDO
2 gior
Per più di metà dei manager, «il telelavoro incrementa la produttività»
Lo sostengono circa il 57% di oltre 4'000 manager di 26 Paesi, interpellati durante un sondaggio della società PwC
STATI UNITI / CINA
2 gior
Dalla Cina a Wall Street, un'impresa sempre più ardua
La stretta dei regolatori cinesi non si è fatta attendere: dopo soli cinque mesi, Didi lascia Wall Street
SVIZZERA
2 gior
Roche, tre nuovi test per individuare la variante Omicron
I prodotti sono stati sviluppati dalla sua controllata TIB Molbiol
SVIZZERA
3 gior
«Niente quarantena per i viaggi di lavoro»
Swissmem afferma che la misura, in questa fase, «è di fatto uno stop all'esportazione»
STATI UNITI
3 gior
Twitter lancia una battaglia per proteggere la privacy nelle foto e nei video
La misura non interesserà i personaggi pubblici, vale a dire gli utenti con una spunta blu
UNIONE EUROPEA
3 gior
Multa da 344 milioni di euro per UBS, Credit Suisse e altre banche
Le ammende arrivano a conclusione dell'indagine sul cartello del settore dei cambi
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile