KEYSTONE
Dopo l'annunciata uscita dall'indice SMI il titolo di Swatch perde in borsa a Zurigo.
SVIZZERA
08.07.21 - 10:550

Sono ore complicate per Swatch

Il titolo del colosso orologiero esce dall'indice SMI e oggi soffre in Borsa a Zurigo.

A sorridere è Logitech, che prende il posto lasciato libero e che stamattina guadagna oltre l'1%.

ZURIGO - Swatch si trova oggi sotto pressione in borsa, dopo la modifica dell'indice SMI annunciata ieri sera e che avrà effetto a patire dal 20 settembre: i titoli del colosso orologiero bernese saranno sostituiti da quelli di Logitech, produttore svizzero-americano di mouse, tastiere e webcam.

L'azione Swatch perde stamani quasi il 4% sul mercato di Zurigo, un movimento atteso e che potrebbe proseguire nelle prossime settimane, considerato che molti investitori e amministratori di fondi si orientano sui componenti degli indici. In Svizzera come noto l'SMI comprende (dal 2007) un numero fisso di 20 titoli, stabiliti sulla base di un calcolo che tiene conto della capitalizzazione e di quanto essi siano liquidi.

Dall'inizio di giugno il corso di Swatch è sceso di circa il 10%, mentre sull'arco dei dodici mesi si è assistito a una progressione del 60% (dopo il tonfo per la crisi del coronavirus), inferiore però a quella dell'80% di cui ha beneficiato il concorrente Richemont.

Il presidente della direzione di Swatch Nick Hayek, che in passato non ha mancato di criticare anche aspramente il mondo borsistico, ha sempre reagito senza scomporsi alla prospettiva di un'uscita dall'SMI, considerato comunque pur sempre una sorta di vetrina che aumenta la visibilità a livello internazionale. Al contrario, l'imprenditore noto per il suo rapporto non sempre idilliaco con il mondo della finanza aveva anche valutato uno scenario di abbandono completo dalla borsa, poi non ulteriormente approfondito.

Come spesso accade in borsa quando c'è chi piange c'è anche chi sorride: oggi a rallegrarsi sono i detentori di valori Logitech, arrivati a guadagnare oltre l'1% in un mercato in generale negativo. Il titolo è stato scambiato a circa 117 franchi, non lontano quindi dal massimo di sempre di quasi 125 franchi stabilito a inizio giugno. Va peraltro osservato che quando l'attuale Ceo Bracken Darrell è diventato presidente della direzione dell'azienda, nel 2013, l'azione della società valeva sette franchi e che ancora nel marzo 2020 era scambiata a 29 franchi. Poi è arrivato il confinamento, il telelavoro e la scuola a distanza: milioni di consumatori mondiali si sono precipitati sui prodotti venduti - attraverso vari marchi - dal gruppo, che ha visto fatturato e utili salire alle stelle.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Economia
STATI UNITI
10 ore
Scavalcati i 66mila dollari: nuovo massimo storico per i Bitcoin
L'esordio dell'ETF sulla criptovaluta a Wall Street ha fatto segnare un nuovo record
REGNO UNITO
13 ore
Burberry "scippa" il Ceo a Versace
Si tratta di Jonathan Akeroyd, che riceverà un ricco regalo di benvenuto: sei milioni di sterline
Regno Unito
16 ore
Come distruggere Big Tobacco, il Regno Unito ci sta pensando
Un nuovo emendamento chiede di scrivere su ogni sigaretta "Fumare uccide" e di alzare l'età legale da 18 a 21 anni
SVIZZERA
18 ore
Roche, trimestre a nove zeri per i test Covid
Il giro d'affari del colosso farmaceutico ha raggiunto, nei primi nove mesi del 2021, i 13.3 miliardi di franchi
STATI UNITI
20 ore
Facebook starebbe pensando di cambiare nome
L'azienda (non il social) potrebbe cambiare marchio, forse anche tentando di lasciarsi alle spalle critiche e problemi
ITALIA / SVIZZERA
1 gior
Garage Italia ceduta in Lussemburgo, ecco perché Lapo Elkann si è dimesso
Emergono nuovi dettagli sulla decisione dell'imprenditore di lasciare: una cessione ai lussemburghesi
GERMANIA
1 gior
L'aeroporto di Francoforte-Hahn è in insolvenza
È da anni che il numero di passeggeri era in calo, ancor prima della crisi legata al coronavirus
REGNO UNITO
1 gior
Commercio internazionale, Londra non respingerà Pechino
L'apertura del premier Boris Johnson alla Cina in occasione del "Global Investment Summit". Ma «non saremo ingenui»
SVIZZERA/ITALIA
1 gior
Lapo Elkann ha dato le dimissioni dall'ormai "svizzera" Garage Italia
Non sarà più il Presidente del Cda di Garage Italia Customs, di proprietà della basilese Youngtimers
CINA
1 gior
Dopo il terremoto Evergrande, la Cina rallenta e si scopre un po' più fragile
Crescita azzoppata e molte nubi all'orizzonte, la Repubblica Popolare scampa alla recessione Covid ma cede a sé stessa
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile