KEYSTONE
Logitech si lancia in un piano di acquisizioni e riacquisto di azioni.
SVIZZERA
04.06.21 - 09:260

Logitech, dopo il successo durante la pandemia, ha moltissimo denaro a disposizione

L'azienda svizzero-statunitense ha in programma acquisizioni e il riacquisto di azioni

LOSANNA - Logitech non ha mai avuto così tanto denaro in cassa e sta procedendo ad acquisizioni, sebbene quelle effettuate finora siano di grandezza tale da non dover essere annunciate. Il produttore svizzero-statunitense di mouse, tastiere e webcam - che si è rivelato uno dei grandi vincitori della crisi Covid - punta a crescere ulteriormente.

«Non definirei certo la pandemia come un'opportunità, ma per tutte le unità di Logitech è gratificante vedere come i nostri prodotti siano stati importanti per connettere le persone», afferma il Ceo Bracken Darrell in un'intervista pubblicata oggi dal periodico economico romando L'Agefi. Al di là delle cifre (+74% del giro d'affari nell'ultimo esercizio) l'anno è stato decisivo «perché ci ha ricordato che quanto facciamo è molto importante».

Considerato l'ottimo andamento degli affari la società ha quindi esteso a un miliardo di dollari il programma di riacquisti di azioni, che era stato lanciato nel luglio 2020 con un importo di 250 milioni. Può farlo grazie a un livello assai elevato di liquidità, 1,75 miliardi di dollari. «Abbiamo molto contante e nessun debito», spiega il dirigente.

In parallelo il gruppo si sta espandendo anche attraverso le acquisizioni e intende farlo anche in futuro. Le ultime operazioni effettuate non erano sufficientemente grandi acciocché si dovesse annunciarle: sono state tre nell'ultimo trimestre e hanno comportato una spesa totale di 42 milioni. «Ne sentirete parlare presto», rivela il 58enne americano nato in Kentucky e con studi a Harvard. Il settore in questione? Non può ancora essere rivelato, potrebbe però essere nei comparti giochi, videoconferenze o diffusione di contenuti. "Vi sono grandi opportunità", si è limitato a dire l'ex quadro di Whirlpool e Braun.

Di fronte alla carenza globale di semiconduttori - un problema che attanaglia tutte le industrie mondiali - Darrell si dice ottimista. «Faremo almeno altrettanto bene dei nostri concorrenti per garantire l'approvvigionamento dell'azienda», afferma. Questo anche grazie alla diversificazione della gamma di prodotti.

Quando Bracken Darrell è diventato presidente della direzione di Logitech, nel 2013, l'azione della società valeva sette franchi. Oggi il corso supera i 110 franchi ed è più che raddoppiato nell'arco di un solo anno. Ma per il manager che ha due docenti come genitori l'avventura non è finita. «Onestamente, non riesco a ricordare un solo giorno della mia vita in cui mi sia annoiato: e oggi sono più eccitato che mai da quando sono entrato in Logitech», osserva. «Sono pronto a rimanere altri dieci anni», aggiunge. Il Ceo non vuole inoltre dormire sugli allori, conscio del fatto che di una storia aziendale fanno parte anche i fallimenti. Per questo non intende pensare troppo ai successi: «Sì, bisogna celebrare i buoni risultati annuali, ma occorre poi voltare pagina e pensare al mese successivo».

Fondata nel 1981 a Apples (VD), Logitech si è rapidamente espansa nella Silicon Valley californiana. Oggi è una realtà presente in tutto il mondo con prodotti di vari marchi. Nell'esercizio 2020/2021 (terminato a fine marzo) ha conseguito un fatturato di 5,3 miliardi di dollari e un utile di 947 milioni.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Economia
SVIZZERA
1 ora
«La Svizzera non deve temere carenze di approvvigionamento»
Secondo il presidente di Galliker Transport, nel nostro paese la situazione è migliore rispetto al resto d'Europa
GERMANIA
19 ore
«L'Europa è particolarmente esposta ai cambiamenti»
Lo ha detto Christine Lagarde, presidente della Bce, nell'ambito della conferenza "La globalizzazione dopo la pandemia"
MONDO
21 ore
La corsa dei Bitcoin non si arresta
La criptovaluta è salita a oltre 62'000 dollari
SVIZZERA
1 gior
Al lavoro sul curriculum? La novità dagli USA: le "mad skills"
Si tratta di competenze atipiche e curiose, come attività artistiche o sport estremi
Regno Unito
2 gior
Banksy: 25 milioni per l'opera che si è distrutta all'ultima asta
Si tratta della nota "Girl With Balloon", la cui metà inferiore è rimasta "triturata" nel 2018
MONDO
2 gior
Scatto del bitcoin, si riporta a quasi 60'000 dollari
La criptovaluta gode del vento in poppa dell'atteso via libera, negli Stati Uniti, del suo primo ETF sui futures
ITALIA
2 gior
Alitalia: ieri sera l'ultimo volo
La storia della compagnia aerea si è conclusa giovedì sera nella capitale, con l'arrivo dell'ultimo aereo alle 23.22
FOTO
INDONESIA
2 gior
L'isola di Bali si apre ai turisti, ma per ora non ce n'è neanche uno
L'isola era rimasta in lockdown da aprile, nei prossimi giorni non sono ancora previsti voli internazionali
CINA
2 gior
Microsoft ha chiuso LinkedIn in Cina
Quello che resterà sarà una bacheca digitale, senza funzioni social. La decisione arriva dopo pressioni governative
SPAGNA
2 gior
Bolletta della luce: un aumento del 44% in un anno
Il Governo spagnolo sta intanto valutando le possibili misure per limitare l’impatto del rincaro dell'energia
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile