Immobili
Veicoli
Depositphotos (AntonMatyukha)
Un 2020 amaro per i produttori svizzeri di caramelle.
SVIZZERA
15.03.21 - 10:590

È stato un 2020 amaro per le aziende produttrici di caramelle

Male sia il mercato interno che le esportazioni, per il futuro molto dipenderà dall'andamento della pandemia

BERNA - È stato un 2020 decisamente amaro per le 13 compagnie svizzere produttrici di caramelle e affiliate a Biscosuisse.

I numeri - Le vendite totali del comparto sono calate del 4,9%, con un calo del fatturato pari al 12,1%, si legge nel comunicato stampa odierno. Le caramelle dure (che pesano per più di due terzi della produzione totale) hanno fatto segnare un calo del 6%, mentre peggio hanno fatto quelle morbide (-9,6%) e gomme da masticare e prodotti di marzapane (-20,2%). Solo per pochi prodotti le vendite sono state positive: per gelatine e gumdrops l'aumento è stato del 32,3%, mentre i prodotti registrati da Swissmedic hanno guadagnato un 2%.

Il trend negativo, conseguenza diretta della pandemia, ha riguardato sia il mercato interno che le esportazioni. Il volume di vendita e il fatturato in Svizzera sono scesi di circa il 10%. «Le vendite sul mercato interno dal 2013 sono diminuite di quasi 30% a 72,6 milioni di franchi». Il fatturato derivante dall'export è sceso del 12,7%, nonostante un leggero aumento della quota destinata ai mercati stranieri. 87 nazioni sono state rifornite con prodotti elvetici e gli Stati Uniti continuano a essere il mercato principale, con una quota del 30,4%.

Prospettive e politica - Quali sono le prospettive per il futuro del comparto? «Probabilmente ci vorrà del tempo prima che la situazione migliori e dipenderà in larga misura da come si svilupperà la pandemia in tutto il mondo». Ma, allo stesso tempo, «destano preoccupazione anche le politiche che hanno un impatto sulla Svizzera come luogo di produzione. L'imposizione della protezione delle frontiere sotto forma di un prezzo minimo per lo zucchero ha introdotto un nuovo handicap relativo alle materie prime per i produttori svizzeri, nei confronti dei concorrenti stranieri» spiegano da Biscosuisse. «L'intenzione della Commissione economica del Consiglio nazionale di rendere permanente la misura minima temporanea di protezione delle frontiere, introdotta dal Consiglio federale nella legge sull'agricoltura, peggiorerebbe ulteriormente la competitività della Svizzera come sito produttivo. Una tale politica sarebbe inspiegabile, controproducente e in definitiva irresponsabile».
 
 

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Economia
KOSOVO
13 ore
Kosovo in tackle sul Bitcoin, svendita e fuga dei "minatori"
Lo stato balcanico ha annunciato un blocco delle criptovalute per alleviare la crisi energetica
REGNO UNITO
1 gior
Unilever offre 50 miliardi di sterline per GSK Consumer Healthcare
Se dovesse andare in porto si tratterebbe di una delle operazioni più grandi per la piazza di Londra
SVIZZERA
1 gior
Denner aumenta gli stipendi
Nuovo record di fatturato nel 2021. La catena premia i dipendenti
MONDO
2 gior
Là dove il Bitcoin non è il benvenuto
La controversa regina delle cripto è valuta "non grata" in alcune nazioni. Vediamo quali.
Dal Mondo
2 gior
Pagina del fumetto di Spider-Man venduta per 3'360'000 dollari
Venduta anche una copia del debutto di Superman nel numero 1 di "Action Comics"
SVIZZERA
2 gior
Dodici mesi da record per le saline svizzere
Le consegne complessive del 2021 toccano quota 630mila tonnellate
THAILANDIA
2 gior
Da aprile i turisti diretti in Thailandia dovranno pagare una tassa d'entrata
Il governo utilizzerà i soldi ricavati per mettere a nuovo le strutture e sviluppare nuove attrazioni turistiche
CINA
2 gior
Un materiale per le stampanti 3D che uccide virus e batteri
I suoi realizzatori assicurano che è in grado di debellarli nel giro di 20 minuti. Coronavirus compreso
GIAPPONE
3 gior
Toyota nuovamente in vetta, supera Volkswagen
L'azienda nipponica ha venduto nel corso del 2021 quasi dieci milioni di modelli
FRANCIA
3 gior
La guerra delle baguette, i panettieri contro E.Leclerc
La catena di supermercati ha abbattuto il prezzo del tradizionale pane francese, facendolo scendere da 90 a 29 centesimi
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile