tipress
SVIZZERA
02.10.20 - 12:040
Aggiornamento : 16:06

Che tormento, l'affitto con il Covid

L'epidemia ha reso la vita difficile agli svizzeri senza casa di proprietà. Quattro su dieci sono in affanno

LUGANO - Anche settembre è andato. Chi vive in affitto si è lasciato alle spalle un altro mese di affanno. Ma i tempi del Covid restano duri, per gli svizzeri senza una casa di proprietà.

Lo dice un sondaggio dell'Associazione degli inquilini (Asi) pubblicato oggi in occasione della Giornata mondiale dell'habitat. La pandemia ha complicato non poco la vita agli affittuari, non solo nel settore commerciale. Se per negozi e ristoranti Berna ha discusso degli aiuti per "passare la nottata" - la situazione delle famiglie e dei single in affitto non è meno delicata. 

Stando all'indagine dell'Asi, il 43 per cento degli inquilini avrebbe riscontrato maggiori difficoltà, negli ultimi mesi, a pagare il padrone di casa. Tra i principali motivi indicati, il lavoro ridotto, la chiusura dell'azienda, il licenziamento. 

«C’è molta preoccupazione su di una possibile perdita dell’abitazione» rileva l'indagine. Tra gli inquilini che hanno riscontrato «serie difficoltà» a pagare la pigione, quasi la metà (49.2 percento) teme di ricevere nei prossimi due anni la disdetta.

«I risultati del sondaggio preoccupano parecchio» commenta Carlo Sommaruga, presidente dell'Asi, che cita anche un recente studio dell'Ufficio federale dell'abitazione (Ufab). Già oggi, secondo la ricerca, un quarto delle economie domestiche in Svizzera deve accontentarsi di abitazioni insoddisfacenti. «Il governo deve prestare molta attenzione al problema, per evitare che si arrivi a un'ondata di disdette abitative». L’appello dell'Asi è di rendere «abusive le disdette per motivi legati al coronavirus» e una moratoria sugli sfratti.

World habitat day: 

Il prossimo lunedì 5 ottobre 2020 viene celebrata la Giornata mondiale dell’habitat (World Habitat Day). Il motto della giornata mondiale di quest’anno è: “un alloggio per tutti: un futuro urbano migliore”. Particolare attenzione sarà posta sulle conseguenze della crisi scaturita a seguito del coronavirus con riferimento alla situazione abitativa nei vari paesi del mondo. Lo scopo della giornata mondiale è di riflettere in modo regolare sul diritto fondamentale di tutte le persone di avere un’abitazione adeguata. La celebrazione della giornata è stata indetta nel 1985 dall’Assemblea Generale delle Nazioni Unite.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Economia
GIAPPONE
1 ora
Svolta green anche per Nissan: metà dei veicoli saranno elettrici
L'obbiettivo per il raggiungimento della quota green del 50% del parco veicoli è il 2030
REGNO UNITO
22 ore
Nel Regno Unito potrebbe mancare l'alcol per Natale
Un "cocktail perfetto" sta rallentando la distribuzione di superalcolici e bollicine, rendono attenti gli specialisti
SVIZZERA
3 gior
L'agricoltura svizzera? Più resistente alla crisi e sostenibile
L’Ufficio federale dell’agricoltura dà conto dell'espansione del biologico e di un aumento degli acquisti consapevoli
SVIZZERA
3 gior
SIX pensa a trasferire alcune attività all'estero
Via anche la sede principale e la direzione? «È fuori questione»
SVIZZERA
3 gior
Per molte aziende svizzere il 2022 potrebbe essere l'anno del fallimento
Lo sostiene uno studio di A&M che parla di una «bancarotta ritardata da Covid» diffusa a livello nazionale. Ecco perché
ITALIA
3 gior
L'Italia dichiara guerra alle etichette Nutriscore, interviene anche l'Antitrust
Ben l'85% dei prodotti Made in Italy verrebbe bocciato dal sistema di etichettatura che molti paesi stanno già usando.
SVIZZERA
4 gior
La domanda di personale è in forte aumento
Mancano però ingegneri, tecnici, informatici e operatori della sanità, secondo Adecco Svizzera
Cina
4 gior
Le navi mercantili cinesi sono scomparse dai radar
Una nuova legge entrata in vigore il primo novembre potrebbe essere la causa della mancanza d'informazioni
STATI UNITI
4 gior
L'usato di Michael Jordan vale sempre come l'oro
Un paio di "Nike Jordan XIII" saranno battute all'asta da Christie's. Valore stimato? Tra 300mila e 500mila dollari.
SVIZZERA
4 gior
Che sprint per il settore della costruzione
Il fatturato del terzo trimestre è il più elevato degli ultimi tre decenni, ma la SSIC mette in guardia
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile