Depositphotos (Kzenon)
SVIZZERA
29.09.20 - 10:560

Bisognerà “insegnare” la guida automatizzata ai neopatentati (e non solo)

Lo sostiene l'upi in uno studio recente: «Un cambiamento che non avverrà dall'oggi al domani»

BERNA - La crescente automazione dei veicoli ha il potenziale di aumentare la sicurezza stradale. Ma tale sviluppo necessita anche la formazione dei conducenti, principianti o sperimentati. L'Ufficio prevenzione infortuni (upi) ha pubblicato un nuovo studio sul tema.

Il nuovo studio contiene raccomandazioni rivolte per esempio all'Ufficio federale delle strade (USTRA) e all'associazione dei maestri di guida. L'obiettivo è di sensibilizzarli meglio sulla questione, ha spiegato il portavoce dell'upi Nicolas Kesser.

I sistemi di guida “intelligenti” rappresentano una nuova sfida per la circolazione stradale. Capita spesso che i giovani conducenti disattivino i sistemi di assistenza alla guida per mancanza di conoscenze o che persone alla guida di un veicolo automatizzato diminuiscano l'attenzione.

È quindi importante, secondo l'upi, integrare nella formazione nuove competenze. I maestri dovrebbero insegnare le varie opzioni di assistenza alla guida. Se le diverse funzionalità fossero utilizzate in maniera ottimale, anche la sicurezza aumenterebbe.

Gli utenti dovrebbero inoltre conoscere i limiti di queste tecnologie. Ogni conducente rimane in effetti responsabile del proprio veicolo. Deve sempre essere pronto a reagire a situazioni critiche. Malgrado l'aiuto dei sistemi di assistenza, è fondamentale che i conducenti mantengano in qualsiasi momento la padronanza del veicolo.

Per il momento, l'insegnamento delle nuove tecnologie è ancora ai primi balbettii e dipende dall'interesse del maestro di guida. Secondo l'upi, occorre riflettere a misure più estese per tutta la categoria.

Seguire l'evoluzione tecnologica

«Il cambiamento non avverrà dall'oggi al domani», ha rassicurato Kessler. Le vetture al 100% automatizzate non saranno pronte prima di diverse decine di anni. Si tratta semplicemente di seguire l'evoluzione tecnologica e integrarla nella formazione.

L'insegnamento delle nuove funzionalità non dovrebbe limitarsi ai nuovi conducenti, ma essere rivolto a tutte le categorie d'età e di esperienza. La formazione di base relativa alle regole della circolazione stradale rimane sempre centrale.

 

 

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Economia
SVIZZERA
12 ore
Al lavoro sul curriculum? La novità dagli USA: le "mad skills"
Si tratta di competenze atipiche e curiose, come attività artistiche o sport estremi
Regno Unito
15 ore
Banksy: 25 milioni per l'opera che si è distrutta all'ultima asta
Si tratta della nota "Girl With Balloon", la cui metà inferiore è rimasta "triturata" nel 2018
MONDO
17 ore
Scatto del bitcoin, si riporta a quasi 60'000 dollari
La criptovaluta gode del vento in poppa dell'atteso via libera, negli Stati Uniti, del suo primo ETF sui futures
ITALIA
20 ore
Alitalia: ieri sera l'ultimo volo
La storia della compagnia aerea si è conclusa giovedì sera nella capitale, con l'arrivo dell'ultimo aereo alle 23.22
FOTO
INDONESIA
22 ore
L'isola di Bali si apre ai turisti, ma per ora non ce n'è neanche uno
L'isola era rimasta in lockdown da aprile, nei prossimi giorni non sono ancora previsti voli internazionali
CINA
1 gior
Microsoft ha chiuso LinkedIn in Cina
Quello che resterà sarà una bacheca digitale, senza funzioni social. La decisione arriva dopo pressioni governative
SPAGNA
1 gior
Bolletta della luce: un aumento del 44% in un anno
Il Governo spagnolo sta intanto valutando le possibili misure per limitare l’impatto del rincaro dell'energia
SVIZZERA
1 gior
Gli orologi svizzeri, guidati dalla Cina e dai giovani
I brand stanno valutando le loro strategie sulla base della sensibilità ambientale delle nuove generazioni...
MONDO
2 gior
Cominceranno anche da noi a mancare le cose?
La crisi globale dell'approvvigionamento per ora non ci riguarda ma c'è chi sostiene che presto potrebbe peggiorare
Scozia
2 gior
Siamo nel pieno del secondo maggior aumento annuo di Co2 della storia
L'International energy agency lancia un avviso prima della Cop26, «serve vera determinazione»
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile