Immobili
Veicoli
Depositphotos
SVIZZERA
15.09.20 - 10:030

In affari, ci fidiamo di più di chi indossa la mascherina?

Le persone sono più propense ad accettare un'offerta se fatta da una persona che indossa una protezione

Lo sostiene una ricerca basata sul "gioco dell'ultimatum"

ZURIGO - La mascherina dà un vantaggio nell'ambito delle negoziazioni economiche? Degli esperimenti suggeriscono che questo potrebbe essere effettivamente il caso. Le persone sono più propense ad accettare un'offerta non perfettamente leale se viene fatta da una persona che indossa una protezione, emerge da uno studio citato oggi dal Tages-Anzeiger e pubblicato da Psyarxiv.com.

Nell'ambito della ricerca - realizzata da Ramzi Fatfouta dell'Università di scienze applicale di Berlino e da Yulia Oganian dell'Università della California di San Francisco - circa 500 soggetti sono stati sottoposti al cosiddetto gioco dell'ultimatum, un approccio spesso usato nell'economia sperimentale. Esso funziona secondo le seguenti semplici regole: un giocatore può dividere una somma di denaro tra se stesso e il suo compagno di squadra come meglio crede; la seconda persona deve decidere se accettare o meno l'offerta: se la rifiuta, entrambi i giocatori se ne vanno a mani vuote, se l'accetta, entrambi ricevono l'importo corrispondente.

Teoricamente da un punto di vista puramente economico per il secondo giocatore sarebbe razionale accettare qualunque offerta: se la somma da dividere è 100 franchi, anche 1 franco o 5 o 10 è meglio di niente. Ma non è ciò che succede nella realtà: se ricevono offerte ritenute sleali, che cioè avvantaggiano in modo ritenuto eccessivo la controparte, la maggior parte delle persone preferisce rinunciare al denaro, per far sì che l'egoista non ottenga nulla.

Dalla ricerca di Fatfouta e Oganian emerge che le mascherine attutiscono questa risposta emotiva. I ricercatori hanno mostrato ai soggetti sottoposti ai test la foto della persona che faceva l'offerta: se questa indossava una protezione medica la controparte era più portata ad accettare offerte svantaggiose. L'effetto non si è invece verificato quando l'individuo sull'immagine portava una sciarpa dal design piuttosto sportivo.

Da questo si può dedurre che se si ha a che fare con una persona che indossa una maschera protettiva si reagisce e si agisce in modo un po' meno emotivo. I ricercatori ipotizzano che ciò possa essere dovuto al fatto che le maschere di respirazione creano una "distanza psicologica", lasciando quindi più di spazio al pensiero razionale.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
F/A-18 1 anno fa su tio
Può essere utile un’auto quando ti flesciano col radar perché non possono riconoscerti, specie se indossi anche i rapinandoci ed un cappello, buona idea...
F/A-18 1 anno fa su tio
@F/A-18 Avevo scritto raiban
F/A-18 1 anno fa su tio
Ah bene, ai prossimi appuntamenti di affari mi presento con in faccia un bel pampers.
Viperus 1 anno fa su tio
Ma state scherzando o cosa? Avete giá terrorizzato abbastanza la gente con le vostre maschere...adesso pure questo...complimenti...andate avanti a fare terrorismo....
marco17 1 anno fa su tio
Che cosa non si inventa per promuovere l'uso totalitario della mascherina. Se la mascherina ispira fiducia, allora il burqa dovrebbe essere anche migliore. Non c'è limite alla Covidiozia.
Viperus 1 anno fa su tio
@marco17 Verissimo
MIM 1 anno fa su tio
Chi si sofferma sull'apparenza ha perso in partenza. Ai colloqui da me arrivano con la mascherina (obbligo e consegnata alla reception), e una volta in sala la faccio togliere se siamo solo in due. Se qualcuno si rifiutasse di toglierla, partirebbe con il piede sbagliato, in quanto non riesce a distinguere il buonsenso dalla fobia.
Viperus 1 anno fa su tio
@MIM Giustissimo
miba 1 anno fa su tio
...e non poteva mancare la cavolata colossale della giornata in merito alla mascherina :):):)
Don Quijote 1 anno fa su tio
Certo! la stragrande maggioranza della popolazione è infastidita dalla mascherina e di fatto non la usa almeno che non sia obbligato dallo sceriffo. Dunque, la ricerca citata è la solita paturnia di gente che prende uno stipendio forfait senza l’obbligo di produrre risultati utili, poi ci si lamenta dei salari bassi e dei frontalieri …
sedelin 1 anno fa su tio
la mascherina conta più della lealtà:-(
MIM 1 anno fa su tio
@sedelin Chi si somiglia si piglia, vale anche per la fobia :-)
seo56 1 anno fa su tio
Il solo fatto di indossarla denota un senso di rispetto verso il prossimo. Plauso a che le indossa.
Mag 1 anno fa su tio
Questo significa forse che i truffatori ora indosseranno mascherine per far migliori "affari"?
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Economia
STATI UNITI
7 ore
Stop al gas russo? Eurozona a rischio recessione
Fitch rileva il pericolo per la fine dell'anno o per l'inizio del 2023
GINEVRA
8 ore
Richemont in crescita, ma il ritorno della pandemia in Cina preoccupa
Malgrado la prudenza legata all'evoluzione del mercato cinese, il colosso del lusso registra un ottimo risultato.
MONDO
10 ore
Il test di TikTok: i videogiochi nelle chat
L'obiettivo? Aumentare il tempo che le persone passano sulla piattaforma
RUSSIA
13 ore
La Russia mette sul piatto 25 milioni di tonnellate di grano
I tentativi di «trasferire infondatamente» sulla Russia le responsabilità delle carenze alimentari «sono sacrileghi»
SVIZZERA/RUSSIA
15 ore
Zurich estrae una costola russa
La nuova attività cambierà nome e opererà in modo indipendente
SVIZZERA
1 gior
Sunrise UPC diventa Sunrise
Il nuovo luogo aziendale comprende un'alba stilizzata
RUSSIA
1 gior
Conto sequestrato, Google Russia verso la bancarotta
La filiale del colosso del web continuerà tuttavia a fornire gratuitamente i suoi servizi nel Paese
STATI UNITI
1 gior
Wall Street, le cause di un mercoledì nerissimo
La grande distribuzione è in difficoltà e gli investitori sono in allerta e si chiedono: «Ci sarà il prossimo?»
SVIZZERA
1 gior
Julius Bär regge, ma la filiale di Mosca sarà chiusa
Il gruppo ha mantenuto la redditività nei primi mesi del 2022
GRIGIONI
2 gior
La crisi ucraina condiziona il WEF di Davos
In collegamento da Kiev inaugurerà il forum il presidente Zelensky. Assenti invece i rappresentanti russi.
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile