Keystone
UE / SVIZZERA
19.08.20 - 11:200

In Svizzera la carne resta cara, in Islanda e Norvegia un po' meno

Gli svizzeri sborsano più del doppio della media europea. Sopra anche i Paesi vicini, ma molto meno.

BRUXELLES / BERNA - Preparare una grigliata di carne in Svizzera costa molto più caro rispetto al resto dell'Europa: il costo della carne nella Confederazione è infatti di 2,35 superiore rispetto alla media Ue. Lo rilevano i dati dell'istituto europeo di statistica Eurostat relativi al 2019, che per il nostro Paese non differiscono significativamente da quelli del 2018.

La carne è un prodotto di lusso anche in Islanda e Norvegia, dove i prezzi sono rispettivamente 1,56 e 1,49 più elevati. Nei due Paesi nordici, però, si registra un lieve avvicinamento alla media europea (dato 2018: rispettivamente 1,65 e 1,55).

Se si considera la media Ue (calcolata sui 27 Paesi) al 100%, le più economiche risultano Montenegro e Macedonia del Nord (63%), ma in generale nell'Europa dell'est la carne ha un prezzo inferiore rispetto ai Paesi centro-occidentali.

All'interno dell'Ue l'indice è superiore alla media in diversi Paesi, tra cui Austria (145), Lussemburgo (141) e Francia (131). Gettando lo sguardo anche agli altri Stati limitrofi, pure in Italia (118) e in Germania (106) la carne risulta più costosa della media.

La speciale classifica non tiene tuttavia conto della qualità né dei tagli e comprende tutte le categorie di carni: manzo e vitello, maiale, agnello, montone e capra, pollame, altre carni e frattaglie commestibili, specialità gastronomiche e altre preparazioni di carne.

Anche per altri generi alimentari gli svizzeri devono sborsare molto di più degli altri abitanti dell'Europa, ma non come per la carne. In generale il costo degli alimenti in Svizzera è 1,66 volte superiore alla media dell'Ue, in linea con il suo maggiore potere d'acquisto.

Solo il latte, il formaggio e le uova sono relativamente accessibili a un prezzo di 1,39 volte più alto. Nella Confederazione si pagano decisamente di più anche pane e cereali (1,64) e pesce (1,46), indica Eurostat.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Economia
SVIZZERA
1 ora
Niente paura: «A Natale i giocattoli non mancheranno»
Franz Carl Weber ha giocato d'anticipo con le ordinazioni. La situazione è un po' più tesa sul fronte dell'elettronica
CANTONE
3 ore
Il successo riassunto in 101 storie
Presentato il libro che raccoglie le storie di chi concretamente ha contribuito ad arricchire il nostro cantone.
ITALIA
4 ore
Il primo sciopero del sindacato dei lavoratori da remoto
La protesta della Smart Worker Union è incentrata sulle linee guida nella pubblica amministrazione
SVIZZERA
6 ore
Prospettive economiche: analisti meno fiduciosi
Cresce la prudenza a riguardo del futuro della congiuntura elvetica
Regno Unito
10 ore
Foto di cibo e non alimenti veri per riempire gli scaffali vuoti
Reparti troppo grandi o penuria nell’approvvigionamento: così i supermercati britannici ci “mettono la pezza”
SVIZZERA
20 ore
«Prima costavano 80 centesimi, adesso anche 300 franchi»
La crisi dei chip raccontata dall'interno di un'azienda svizzera colpita: «Sono settimane che le macchine sono spente».
ITALIA
22 ore
Ita Airways, atterraggio non consentito in caso di nebbia
Lo prevedono le norme internazionali per le compagnie durante il periodo di "rodaggio"
MONDO
1 gior
Harvard, MIT, Stanford: ecco le migliori università al mondo
Il Politecnico federale di Zurigo è il quinto istituto in Europa e il 26esimo su scala globale
SVIZZERO
1 gior
Posta nel mirino, Cirillo si difende
Il numero uno del gigante giallo risponde alle accuse per le recenti acquisizioni aziendali
STATI UNITI
1 gior
Mai nessuno è stato ricco tanto quanto Elon Musk
Merito dell'exploit di lunedì, con l'annuncio dell'acquisto di 100mila Tesla da parte di Hertz
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile