Keystone
UE / SVIZZERA
19.08.20 - 11:200

In Svizzera la carne resta cara, in Islanda e Norvegia un po' meno

Gli svizzeri sborsano più del doppio della media europea. Sopra anche i Paesi vicini, ma molto meno.

BRUXELLES / BERNA - Preparare una grigliata di carne in Svizzera costa molto più caro rispetto al resto dell'Europa: il costo della carne nella Confederazione è infatti di 2,35 superiore rispetto alla media Ue. Lo rilevano i dati dell'istituto europeo di statistica Eurostat relativi al 2019, che per il nostro Paese non differiscono significativamente da quelli del 2018.

La carne è un prodotto di lusso anche in Islanda e Norvegia, dove i prezzi sono rispettivamente 1,56 e 1,49 più elevati. Nei due Paesi nordici, però, si registra un lieve avvicinamento alla media europea (dato 2018: rispettivamente 1,65 e 1,55).

Se si considera la media Ue (calcolata sui 27 Paesi) al 100%, le più economiche risultano Montenegro e Macedonia del Nord (63%), ma in generale nell'Europa dell'est la carne ha un prezzo inferiore rispetto ai Paesi centro-occidentali.

All'interno dell'Ue l'indice è superiore alla media in diversi Paesi, tra cui Austria (145), Lussemburgo (141) e Francia (131). Gettando lo sguardo anche agli altri Stati limitrofi, pure in Italia (118) e in Germania (106) la carne risulta più costosa della media.

La speciale classifica non tiene tuttavia conto della qualità né dei tagli e comprende tutte le categorie di carni: manzo e vitello, maiale, agnello, montone e capra, pollame, altre carni e frattaglie commestibili, specialità gastronomiche e altre preparazioni di carne.

Anche per altri generi alimentari gli svizzeri devono sborsare molto di più degli altri abitanti dell'Europa, ma non come per la carne. In generale il costo degli alimenti in Svizzera è 1,66 volte superiore alla media dell'Ue, in linea con il suo maggiore potere d'acquisto.

Solo il latte, il formaggio e le uova sono relativamente accessibili a un prezzo di 1,39 volte più alto. Nella Confederazione si pagano decisamente di più anche pane e cereali (1,64) e pesce (1,46), indica Eurostat.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Economia
Irlanda
55 min
Ryanair apre 5'000 nuove posizioni per il personale di bordo
La compagnia torna alla carica a discapito di chi non ce l'ha fatta o ha ridotto l'offerta
Svezia
3 ore
A questo ritmo, nel 2100 mancheranno lo zucchero, il caffè e il mais
Lo sostiene uno studio svedese secondo il quale i nostri ritmi attuali non possono adattarsi alla crisi climatica
SVIZZERA
6 ore
Disoccupazione, Svizzera peggio della Germania
Si è registrato un calo rispetto ai primi tre mesi dell'anno, ma un aumento rispetto all'estate 2020
STATI UNITI
9 ore
Le scarpe svizzere On hanno fatto il botto a Wall Street, e Roger Federer c'entra solo un po'
Il marchio svizzero, quotato ieri alla borsa Usa, ha convinto gli investitori e ora vale 11 miliardi di dollari
SVIZZERA
10 ore
Licenziare un ultra 60enne? «Non è più un tabù»
Uno studio svolto da von Rundstedt e HR Today ha analizzato il mercato del lavoro elvetico
ITALIA
13 ore
C'è carenza di miele, e non è solo colpa del maltempo
Il motivo? Nel 2021 sono calate sia la produzione, sia l'importazione
SVIZZERA
1 gior
Migros richiama questi spaghetti
Nel prodotto è stata riscontra la presenza di alcaloidi dell'Ergot che possono causare «problemi alla salute».
REGNO UNITO
1 gior
La svolta green di Primark
Ridurre gli sprechi, dimezzare le emissioni di carbonio e cotone sostenibile tra gli obiettivi dell'azienda
STATI UNITI / SVIZZERA
1 gior
La scarpa di Federer sbarca a Wall Street
È la grande giornata di On, società svizzera fondata nel 2010 e della quale King Roger è comproprietario
GIAPPONE
1 gior
«100 milioni di robot, per fare il lavoro di un miliardo di persone»
La convinzione del CEO di Softbank, Masayoshi Son: «I robot rivoluzioneranno la forza lavoro»
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile