Immobili
Veicoli
KEYSTONE
UBS e Credit Suisse pagheranno i dividendi, ma in due tranche.
SVIZZERA
09.04.20 - 08:100

Dividendi: niente cancellazione o riduzione, UBS e Credit Suisse trovano una soluzione alternativa

L'Autorità federale di vigilanza sui mercati finanziari Fima ha accolto con favore la «logica» decisione

ZURIGO - Invece di rinunciare o di ridurre il dividendo, UBS e Credit Suisse hanno adottato una soluzione alternativa. Messe sotto la pressione dall'autorità di controllo delle finanze nel contesto della crisi del coronavirus, le due grandi banche svizzere hanno deciso di dividere l'importo destinato agli azionisti in due tranche.

UBS pagherà ancora 0,73 dollari per azione per il 2019, metà come dividendo ordinario il 7 maggio e metà come compensazione straordinaria il 19 novembre. L'Assemblea degli azionisti del 29 aprile dovrà ancora deliberare in merito. La principale banca elvetica ha deciso di soddisfare le richieste dell'Autorità federale di vigilanza sui mercati finanziari (Finma), indica stamane in una nota.

Situazione analoga per Credit Suisse, che manterrà il suo dividendo di 0.2776 franchi per azione, ma che procederà al versamento in due tranche. Il primo pagamento di 0.1388 franchi per azione sarà effettuato l'11 maggio. L'altra metà sarà pagata nell'autunno 2020, indica il gruppo in una nota. L'assemblea generale degli azionisti avrà l'ultima parola il 30 aprile.

La Finma - in un comunicato - ha reagito accogliendo con favore la «logica» decisione delle maggiori banche svizzere di rinviare la metà della distribuzione dei dividendi «nonostante la loro solidità finanziaria». «La Finma vede questa misura precauzionale delle due istituzioni come un modo per soddisfare responsabilmente le aspettative degli azionisti e le grandi incertezze legate alla crisi del VIDOC-19», indica l'autorità di controllo delle finanze.

A fine marzo la Finma aveva annunciato misure volte a facilitare la circolazione della liquidità nell'economia svizzera nel contesto di una pandemia globale. Le banche possono così beneficiare di una riduzione dei requisiti patrimoniali. Tuttavia, tali agevolazioni saranno ridotte in proporzione al dividendo pagato, al fine di scoraggiare gli istituti dall'effettuare tali pagamenti.
 
UBS, utile trimestrale da 1,5 miliardi - UBS prevede poi di realizzare un utile di 1,5 miliardi di franchi nel primo trimestre del 2020. La grande banca vanta una buona performance operativa in tutti settori di attività e indici di capitalizzazione (fondi propri e leverage ratio) in linea con gli obiettivi.

Questi risultati tengono conto degli oneri relativi alle perdite di credito e delle rettifiche legate a questa attività, indica oggi la numero uno delle banche svizzere in una nota. «Abbiamo supportato i nostri clienti con prestiti e consigli, aiutandoli a muoversi in questo ambiente molto difficile», afferma il CEO Sergio Ermotti, citato nel comunicato.

UBS ha deciso di partecipare al piano di aiuto del Consiglio federale nel contesto della crisi sanitaria ed economica causata dal coronavirus. La grande banca concederà prestiti a tasso zero garantiti dalla Confederazione alle imprese colpite dalle restrizioni imposte per combattere la diffusione della pandemia. UBS pubblicherà i risultati trimestrali completi il 28 aprile.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Mag 2 anni fa su tio
Ovviamente i soli a non vedere i soldi saranno quelli che lavorano davvero.
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Economia
STATI UNITI
15 ore
Stop al gas russo? Eurozona a rischio recessione
Fitch rileva il pericolo per la fine dell'anno o per l'inizio del 2023
GINEVRA
17 ore
Richemont in crescita, ma il ritorno della pandemia in Cina preoccupa
Malgrado la prudenza legata all'evoluzione del mercato cinese, il colosso del lusso registra un ottimo risultato.
MONDO
19 ore
Il test di TikTok: i videogiochi nelle chat
L'obiettivo? Aumentare il tempo che le persone passano sulla piattaforma
RUSSIA
22 ore
La Russia mette sul piatto 25 milioni di tonnellate di grano
I tentativi di «trasferire infondatamente» sulla Russia le responsabilità delle carenze alimentari «sono sacrileghi»
SVIZZERA/RUSSIA
23 ore
Zurich estrae una costola russa
La nuova attività cambierà nome e opererà in modo indipendente
SVIZZERA
1 gior
Sunrise UPC diventa Sunrise
Il nuovo luogo aziendale comprende un'alba stilizzata
RUSSIA
1 gior
Conto sequestrato, Google Russia verso la bancarotta
La filiale del colosso del web continuerà tuttavia a fornire gratuitamente i suoi servizi nel Paese
STATI UNITI
1 gior
Wall Street, le cause di un mercoledì nerissimo
La grande distribuzione è in difficoltà e gli investitori sono in allerta e si chiedono: «Ci sarà il prossimo?»
SVIZZERA
1 gior
Julius Bär regge, ma la filiale di Mosca sarà chiusa
Il gruppo ha mantenuto la redditività nei primi mesi del 2022
GRIGIONI
2 gior
La crisi ucraina condiziona il WEF di Davos
In collegamento da Kiev inaugurerà il forum il presidente Zelensky. Assenti invece i rappresentanti russi.
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile