keystone-sda.ch (ALEXANDRA WEY)
SVIZZERA
07.04.20 - 13:140

Una lettera al Consiglio federale contro i privilegi al traffico aereo

La richiesta arriva da 46 gruppi, divisi tra organizzazioni e partiti politici

All'industria aerea viene inoltre richiesto di adattarsi agli obiettivi climatici

BERNA - Il trasporto aereo non va privilegiato in questo periodo di crisi rispetto agli altri settori dell'economia. Lo chiedono 46 organizzazioni e partiti politici in una lettera aperta destinata al Consiglio federale. Qualsiasi sostegno pubblico deve proteggere i lavoratori, oltre che essere vincolato a condizioni con chiari obiettivi climatici.

A causa della crisi legata al coronavirus, dando seguito alle richieste delle compagnie aeree, il Governo ha messo a punto un gruppo di lavoro per definire misure di sostegno specifiche al settore. Per i firmatari della lettera, il piano di salvataggio non deve però permettere al trasporto aereo di «ritornare ai suoi livelli di crescita frenetici, ma al contrario di adattarsi agli obiettivi climatici».

Il trasporto aereo internazionale già oggi non è sottoposto alla tassa sul cherosene e neppure all'IVA, ricorda un comunicato odierno della Coalizione traffico aereo, ambiente e salute (COTAS). L'aviazione non deve quindi beneficiare di un nuovo trattamento preferenziale rispetto agli altri settori economici.

Il Consiglio federale dovrebbe invece attivarsi a livello internazionale per introdurre una tassa sul cherosene. Considerando che l'80% delle destinazioni dei voli che decollano dalla Svizzera sono in Europa, i fondi andrebbero inoltre investiti nell'espansione del trasporto ferroviario internazionale, treni notturni compresi.

Il traffico aereo, viene precisato nella nota, è infatti responsabile del 19% dell'impatto climatico svizzero. Per poter raggiungere gli obiettivi climatici è dunque necessaria «una riduzione massiccia e immediata delle emissioni di gas a effetto serra direttamente nel settore dell'aviazione e non attraverso sistemi di compensazione, scambio di certificati o misure che danneggiano i diritti umani e ambientali», si legge nella lettera firmata, tra gli altri, anche dalla consigliera nazionale Priska Seiler Graf (PS/ZH) e dalla "senatrice" Lisa Mazzone (Verdi/GE), entrambe copresidenti della COTAS.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Economia
REGNO UNITO
2 ore
Nel Regno Unito potrebbe mancare l'alcol per Natale
Un "cocktail perfetto" sta rallentando la distribuzione di superalcolici e bollicine, rendono attenti gli specialisti
SVIZZERA
2 gior
L'agricoltura svizzera? Più resistente alla crisi e sostenibile
L’Ufficio federale dell’agricoltura dà conto dell'espansione del biologico e di un aumento degli acquisti consapevoli
SVIZZERA
2 gior
SIX pensa a trasferire alcune attività all'estero
Via anche la sede principale e la direzione? «È fuori questione»
SVIZZERA
2 gior
Per molte aziende svizzere il 2022 potrebbe essere l'anno del fallimento
Lo sostiene uno studio di A&M che parla di una «bancarotta ritardata da Covid» diffusa a livello nazionale. Ecco perché
ITALIA
3 gior
L'Italia dichiara guerra alle etichette Nutriscore, interviene anche l'Antitrust
Ben l'85% dei prodotti Made in Italy verrebbe bocciato dal sistema di etichettatura che molti paesi stanno già usando.
SVIZZERA
3 gior
La domanda di personale è in forte aumento
Mancano però ingegneri, tecnici, informatici e operatori della sanità, secondo Adecco Svizzera
Cina
3 gior
Le navi mercantili cinesi sono scomparse dai radar
Una nuova legge entrata in vigore il primo novembre potrebbe essere la causa della mancanza d'informazioni
STATI UNITI
4 gior
L'usato di Michael Jordan vale sempre come l'oro
Un paio di "Nike Jordan XIII" saranno battute all'asta da Christie's. Valore stimato? Tra 300mila e 500mila dollari.
SVIZZERA
4 gior
Che sprint per il settore della costruzione
Il fatturato del terzo trimestre è il più elevato degli ultimi tre decenni, ma la SSIC mette in guardia
GIAPPONE
4 gior
Giappone, budget miliardario per i semiconduttori
Le anticipazioni di Nikkei parlano di uno stanziamento pari a 4,87 miliardi di franchi per rilanciare i settori chiave
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile