Immobili
Veicoli
Keystone
SVIZZERA
24.03.20 - 14:550

PostFinance potrà accordare crediti di sostegno alle PMI

La filiale della Posta potrà fornire prestiti fino a 500'000 franchi

BERNA - PostFinance potrà offrire alle piccole e medie imprese (PMI) sue clienti crediti ponte per far fronte alla crisi del coronavirus. In base a una decisione che verrà annunciata domani dal Consiglio federale la filiale della Posta potrà fornire prestiti fino a 500'000 franchi.

L'istituto si è adoperato presso il governo perché nonostante il divieto di offrire crediti cui è sottoposto esso possa partecipare al pacchetto di aiuti, ha dichiarato un portavoce interpellato dall'agenzia AWP commentando una notizia in questo senso pubblicato oggi dal "Tages-Anzeiger" online.

Venerdì il ministro delle finanze Ueli Maurer aveva reso noto che le aziende confrontate con problemi di liquidità potranno rivolgersi già a partire da questa settimana direttamente alla loro banca. Quest'ultima potrà immediatamente autorizzare un credito fino a 500'000 franchi. La Confederazione si rende garante. Nessuna verifica sarà necessaria da parte della banca, aveva precisato Maurer. Per i crediti di oltre mezzo milione la garanzia sarà assicurata per una quota del 15% dalla banca e dell'85% dalla Confederazione e sarà effettuato un rapido esame.

Partecipando al pacchetto di aiuti PostFinance vuole fornire un contributo al bene comune, ha aggiunto il portavoce. Con l'autorizzazione della domanda inoltrata, da giovedì la filiale del gigante giallo potrà offrire crediti fino a mezzo milione di franchi ai suoi circa 275'000 clienti commerciali. I dettagli dell'autorizzazione temporanea saranno comunicati domani dal Consiglio federale.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Economia
UNIONE EUROPEA
13 min
La BCE a muso duro contro le cripto: «Non valgono nulla, ci vuole una regolamentazione»
Le posizione netta e severa, attraverso Christine Lagarde in un momento di altissima volatilità delle e-valute
STATI UNITI
20 ore
Stop al gas russo? Eurozona a rischio recessione
Fitch rileva il pericolo per la fine dell'anno o per l'inizio del 2023
GINEVRA
21 ore
Richemont in crescita, ma il ritorno della pandemia in Cina preoccupa
Malgrado la prudenza legata all'evoluzione del mercato cinese, il colosso del lusso registra un ottimo risultato.
MONDO
23 ore
Il test di TikTok: i videogiochi nelle chat
L'obiettivo? Aumentare il tempo che le persone passano sulla piattaforma
RUSSIA
1 gior
La Russia mette sul piatto 25 milioni di tonnellate di grano
I tentativi di «trasferire infondatamente» sulla Russia le responsabilità delle carenze alimentari «sono sacrileghi»
SVIZZERA/RUSSIA
1 gior
Zurich estrae una costola russa
La nuova attività cambierà nome e opererà in modo indipendente
SVIZZERA
1 gior
Sunrise UPC diventa Sunrise
Il nuovo luogo aziendale comprende un'alba stilizzata
RUSSIA
1 gior
Conto sequestrato, Google Russia verso la bancarotta
La filiale del colosso del web continuerà tuttavia a fornire gratuitamente i suoi servizi nel Paese
STATI UNITI
2 gior
Wall Street, le cause di un mercoledì nerissimo
La grande distribuzione è in difficoltà e gli investitori sono in allerta e si chiedono: «Ci sarà il prossimo?»
SVIZZERA
2 gior
Julius Bär regge, ma la filiale di Mosca sarà chiusa
Il gruppo ha mantenuto la redditività nei primi mesi del 2022
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile