Immobili
Veicoli
keystone-sda.ch (Leon Neal)
REGNO UNITO
19.10.21 - 12:450

Commercio internazionale, Londra non respingerà Pechino

L'apertura del premier Boris Johnson alla Cina in occasione del "Global Investment Summit". Ma «non saremo ingenui»

LONDRA - Il Regno Unito non intende respingere gli investimenti cinesi, nonostante le relazioni diplomatiche tese tra Londra e Pechino. È quanto ha affermato il premier britannico Boris Johnson in occasione dell'evento "Global Investment Summit" che si tiene oggi allo Science Museum di Londra.

Johnson ha precisato che la Gran Bretagna non vuole comunque avere un atteggiamento «ingenuo» rispetto alle partnership economiche con la Cina, in particolare quando si tratta di infrastrutture strategiche per il paese come le centrali nucleari e la rete di telefonia mobile 5G.

All'evento sono stati annunciati investimenti stranieri nel Regno per un totale di 9,7 miliardi di sterline (12,3 miliardi di franchi), che puntano soprattutto al settore sostenibile, in vista della Cop 26, la conferenza Onu sul clima in programma a Glasgow sotto la presidenza del Regno Unito.

Secondo Johnson, «deve essere il momento in cui il governo si unisce al settore privato» e alle organizzazioni internazionali per far funzionare al meglio il mercato della tecnologia verde. Almeno 30'000 nuovi posti di lavoro verranno creati in tutto il Regno grazie ai nuovi investimenti. Il pacchetto di 18 accordi sosterrà la crescita in settori vitali come l'energia eolica e a idrogeno, le abitazioni sostenibili e lo stoccaggio del carbonio.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Economia
SVIZZERA
1 ora
La prima intervista ad Axel Lehman: «Io un presidente di transizione? Lasciatemi lavorare»
Le parole del nuovo “boss” del Cda di Credit Suisse in un'intervista: «La strategia non cambierà»
ASIA
3 ore
Tornano a circolare i treni tra Cina e Corea del Nord
È dall'inizio della pandemia che Pyongyang aveva chiuso del tutto i propri confini
LE FOTO
EMIRATI ARABI UNITI
15 ore
"Enigma", il misterioso diamante nero va all'asta
Le sue origini? Ancora enigmatiche, potrebbe essersi formato quando un meteorite ha colpito la Terra
SVIZZERA
17 ore
Una commessa fino a quattro miliardi di euro per Stadler Rail
È la più importante degli 80 anni di storia del costruttore ferroviario elvetico
SVIZZERA
19 ore
Un purosangue zurighese al timone di Credit Suisse
La scelta di Axel Lehmann suona di ultima chiamata per il colosso bancario, secondo Inside Paradeplatz
SVIZZERA
21 ore
Credit Suisse, reazioni negative in Borsa
Le dimissioni di António Horta-Osório sono un altro evento negativo dopo gli scandali del 2021
MONDO
23 ore
«Dall'inizio della pandemia, ogni 26 ore è nato un nuovo miliardario»
Un rapporto dell'Oxfam mette a nudo «la pandemia delle disuguaglianze», più super-ricchi e più persone cadute in povertà
SVIZZERA
1 gior
Violò due volte la quarantena, il presidente del CdA di Credit Suisse lascia e si scusa
António Horta-Osório, in carica da meno di un anno, si è dimesso dopo un'indagine interna
KOSOVO
1 gior
Kosovo in tackle sul Bitcoin, svendita e fuga dei "minatori"
Lo stato balcanico ha annunciato un blocco delle criptovalute per alleviare la crisi energetica
REGNO UNITO
2 gior
Unilever offre 50 miliardi di sterline per GSK Consumer Healthcare
Se dovesse andare in porto si tratterebbe di una delle operazioni più grandi per la piazza di Londra
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile