Depositphotos (Kzenon)
L'industria alimentare britannica pensa ai detenuti per risolvere la crisi degli impieghi nel settore.
REGNO UNITO
23.08.21 - 16:300

Manca personale nell'industria alimentare: si pensa di ricorrere ai detenuti

Ci sono decine di migliaia d'impieghi vacanti, con problemi nelle forniture già evidenti

LONDRA - L'industria alimentare è in cerca di detenuti ed ex-detenuti per colmare i vuoti del personale causati dalla Brexit e dalla pandemia.

L'associazione di categoria che rappresenta macelli, macellai e trasformatori si è rivolta direttamente al ministero della Giustizia britannico, così da stabilire una procedura che permetta il reclutamento attraverso un programma che consente ai detenuti di svolgere un lavoro retribuito in un giorno di permesso. 

«Gran parte dell'industria alimentare sta affrontando una crisi di reclutamento» ha dichiarato al quotidiano britannico Guardian Tony Goodger, dell'Associazione dei fornitori indipendenti di carne. «Il consiglio che abbiamo ricevuto dal ministero degli Interni è che la forza lavoro interna del Regno Unito dovrebbe avere la priorità». Ma, aggiunge, il reclutamento «rimane una sfida». Sono state interpellati anche enti di beneficenza per ex militari, ma con lo stesso esito: «I numeri sono bassi». 

L'industria alimentare «non sta lasciando nulla d'intentato» ma la carenza di personale sta già avendo delle conseguenze: la catena Nando's ha dovuto chiudere un decimo dei suoi ristoranti a causa della carenza di pollo. L'associazione di categoria ha avvertito che un posto di lavoro su sei è attualmente vacante, a causa della Brexit e del ritorno in Europa dei lavoratori del settore. Non è escluso che ci possano essere dei problemi con l'approvvigionamento delle forniture di tacchino per il prossimo Natale.

La British Meat Processors Association ha indicato, da parte sua, che ci sono più di 10mila impieghi in attesa di essere assegnati.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Economia
REGNO UNITO
5 ore
Nel Regno Unito potrebbe mancare l'alcol per Natale
Un "cocktail perfetto" sta rallentando la distribuzione di superalcolici e bollicine, rendono attenti gli specialisti
SVIZZERA
2 gior
L'agricoltura svizzera? Più resistente alla crisi e sostenibile
L’Ufficio federale dell’agricoltura dà conto dell'espansione del biologico e di un aumento degli acquisti consapevoli
SVIZZERA
3 gior
SIX pensa a trasferire alcune attività all'estero
Via anche la sede principale e la direzione? «È fuori questione»
SVIZZERA
3 gior
Per molte aziende svizzere il 2022 potrebbe essere l'anno del fallimento
Lo sostiene uno studio di A&M che parla di una «bancarotta ritardata da Covid» diffusa a livello nazionale. Ecco perché
ITALIA
3 gior
L'Italia dichiara guerra alle etichette Nutriscore, interviene anche l'Antitrust
Ben l'85% dei prodotti Made in Italy verrebbe bocciato dal sistema di etichettatura che molti paesi stanno già usando.
SVIZZERA
3 gior
La domanda di personale è in forte aumento
Mancano però ingegneri, tecnici, informatici e operatori della sanità, secondo Adecco Svizzera
Cina
4 gior
Le navi mercantili cinesi sono scomparse dai radar
Una nuova legge entrata in vigore il primo novembre potrebbe essere la causa della mancanza d'informazioni
STATI UNITI
4 gior
L'usato di Michael Jordan vale sempre come l'oro
Un paio di "Nike Jordan XIII" saranno battute all'asta da Christie's. Valore stimato? Tra 300mila e 500mila dollari.
SVIZZERA
4 gior
Che sprint per il settore della costruzione
Il fatturato del terzo trimestre è il più elevato degli ultimi tre decenni, ma la SSIC mette in guardia
GIAPPONE
4 gior
Giappone, budget miliardario per i semiconduttori
Le anticipazioni di Nikkei parlano di uno stanziamento pari a 4,87 miliardi di franchi per rilanciare i settori chiave
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile