Depositphotos (Mactrunk)
Amazon risarcirà i clienti per i prodotti pericolosi che vende, anche se non sono suoi.
STATI UNITI
10.08.21 - 18:100

Rimborsi per i prodotti pericolosi commercializzati su Amazon (anche per quelli dei venditori terzi)

Il colosso dell'e-commerce arriverà a pagare fino a 1000 dollari per lesioni personali o danni alle proprietà

SEATTLE - Dal 1° settembre Amazon risarcirà direttamente i clienti che si trovano ad acquistare prodotti pericolosi, venduti da commercianti indipendenti all'interno della sua piattaforma.

Il colosso dell'e-commerce ha dichiarato che pagherà per lesioni personali e danni alla proprietà per un massimo di 1000 dollari. Si tratta, spiega Amazon, di «più dell'80%» dei casi legati ai risarcimenti. Ma potrebbe «intervenire per pagare reclami per importi superiori se il venditore non risponde o rifiuta un reclamo che riteniamo valido», ha aggiunto.

Più della metà dei prodotti presenti su Amazon viene commercializzato da venditori di terze parti. Questo crea dei problemi, in quanto questi oggetti sfuggono al controllo qualitativo dell'azienda. La quale il mese scorso, riferisce il Financial Times, è stata citata in giudizio dalla Commissione Usa sulla sicurezza dei beni di consumo (CPSC): l'agenzia federale ha cercato d'imporre ad Amazon il richiamo di migliaia di prodotti che non hanno superato gli standard di sicurezza.

La lista include rilevatori di monossido di carbonio difettosi, asciugacapelli non sufficientemente isolati e accappatoi per bambini non abbastanza ignifughi. Il CPS ha affermato che Amazon doveva «accettare la responsabilità» sui prodotti venduti sul suo sito di e-commerce che rappresentano un rischio di «gravi lesioni o morte». Il colosso ha replicato, spiegando di aver ritirato la maggior parte degli oggetti in questione.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Economia
POLONIA / UNIONE EUROPEA
1 ora
Multa dall'Ue alla Polonia: «Non pagheremo uno złoty»
Il Ministro della Giustizia polacco, Zbigniew Ziobro, ha reagito con decisione alla sanzione
SVIZZERA
8 ore
La BNS «non può limitarsi ai criteri ambientali»
Lo ha dichiarato Andrea Maechler, membro della Direzione generale della Banca Nazionale Svizzera
CINA
12 ore
L'effetto domino fra i palazzi in Cina
Evergrande sull'orlo della bancarotta ma non sarebbe l'unica in un settore immobiliare con un gigadebito da capogiro
ITALIA
23 ore
Duemila giocattoli su tre piani
Fao Schwarz sbarca a Milano: il famoso negozio apre domani in Piazza Cordusio
CINA
1 gior
Il cielo è il limite? Non per i grattacieli cinesi
Le autorità hanno vietato la costruzione dei palazzi nei quartieri storici e nei siti del patrimonio culturale
SVIZZERA
1 gior
Niente paura: «A Natale i giocattoli non mancheranno»
Franz Carl Weber ha giocato d'anticipo con le ordinazioni. La situazione è un po' più tesa sul fronte dell'elettronica
CANTONE
1 gior
Il successo riassunto in 101 storie
Presentato il libro che raccoglie le storie di chi concretamente ha contribuito ad arricchire il nostro cantone.
ITALIA
1 gior
Il primo sciopero del sindacato dei lavoratori da remoto
La protesta della Smart Worker Union è incentrata sulle linee guida nella pubblica amministrazione
SVIZZERA
1 gior
Prospettive economiche: analisti meno fiduciosi
Cresce la prudenza a riguardo del futuro della congiuntura elvetica
Regno Unito
1 gior
Foto di cibo e non alimenti veri per riempire gli scaffali vuoti
Reparti troppo grandi o penuria nell’approvvigionamento: così i supermercati britannici ci “mettono la pezza”
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile