Keystone
Magazzino Amazon di Bessemer in Alabama.
STATI UNITI
03.08.21 - 17:300

Sindacato in casa Amazon, si potrebbe votare di nuovo

La scoperta di un funzionario federale: le elezioni sono state "contaminate" da tattiche anti-sindacali

BESSEMER - Secondo un funzionario federale del National Labor Relations Board (NLRB) sarebbe necessario rimettere ai voti l'istituzione di un’associazione sindacale nel magazzino Amazon di Bessemer, in Alabama.

La controversia maggiore riguarda una cassetta postale che si trovava nel parcheggio privato del magazzino e che Amazon afferma essere stata installata dal servizio postale degli Stati Uniti per rendere il voto «comodo, sicuro e privato». La sua presenza ha però spinto molti lavoratori a chiedersi se l’azienda stesse cercando di monitorare il voto. Durante le indagini il servizio postale ha garantito che nessuno da Amazon era provvisto delle chiavi che aprivano la cassetta. Un operaio pro sindacato ha però dichiarati di aver visto gli agenti della sicurezza del colosso aprire la cassetta. 

Chiusi i fascicoli, il funzionario accusa Amazon di aver truccato abbastanza le votazioni tenutesi in primavera da manometterle e che quindi queste debbano essere rifatte.

La prima votazione - Lo scorso mese di aprile i dipendenti Amazon in Alabama avevano votato per formare un sindacato, il primo nella storia del colosso dell’e-commerce. Ma l’idea era stata bocciata con 1’798 voti contrari su 3’041. Subito il Retail, Wholesale and Department Store Union (RWDSU), sindacato al quale i dipendenti avrebbero aderito, aveva comunicato che avrebbe fatto ricorso in quanto sospettava il colosso di comportamento illecito, in particolare infrazione alla legge sul lavoro, minacce di licenziamento nei confronti dei dipendenti o di perdita dei loro vantaggi sociali.

Alle accuse il gigante dell’online ha riposto che «i dipendenti hanno avuto la possibilità di essere ascoltati durante un periodo rumoroso in cui tutti i tipi di voci pesavano sul dibattito nazionale e, alla fine, hanno votato in modo schiacciante a favore di un collegamento diretto con i loro manager e l'azienda. La loro voce dovrebbe essere ascoltata sopra ogni altra cosa e abbiamo in programma di fare appello per garantire che ciò accada».

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Economia
REGNO UNITO
17 ore
Crisi dei trasporti? In arrivo «visti temporanei» per i camionisti
Il Governo britannico è al lavoro per trovare soluzioni urgenti alla crisi in corso
FRANCIA
1 gior
Kering: stop all'uso di pellicce animali
Nessuna casa di moda del gruppo francese lavorerà più con questo materiale
REGNO UNITO
1 gior
Code ai distributori, per i timori di una carenza di benzina
Le rassicurazioni del Governo britannico non stanno avendo l'effetto sperato
CINA
1 gior
«Tutte le transazioni in criptovaluta sono illegali»
Lo ha comunicato la Banca centrale cinese, ribadendo il proprio pugno duro contro le cripto
CINA
1 gior
Scadenza mancata, Evergrande verso il default
Non ha avuto luogo un pagamento di 83,5 milioni in scadenza ieri, la situazione si fa sempre più cupa
SVIZZERA
2 gior
Sunrise-UPC verso un marchio unico
Lo ha affermato il CEO dell'azienda nata dalla fusione tra Sunrise e UPC, André Krause
SVIZZERA
2 gior
Cinque aziende famigliari svizzere nella Top 100 globale
Quella che occupa la posizione più alta è Roche, al 16esimo posto
UNIONE EUROPEA
2 gior
La mossa europea: un caricatore unico per tutti i dispositivi
Oltre al caricabatterie comune, «non vanno più venduti» nuovi cavi per ogni dispositivo acquistato
STATI UNITI
2 gior
Porti californiani invasi dalle merci
Dopo un drastico cale delle importazioni, il mercato è ripartito alla grande
SVIZZERA
2 gior
Con un nuovo lockdown «sparirebbe una piccola impresa su cinque»
Per il 19% degli imprenditori un nuovo confinamento significherebbe quasi sicuramente la chiusura definitiva
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile