Reuters
STATI UNITI
02.08.21 - 10:090

Privacy invasa: Zoom accetta di sborsare 86 milioni di dollari

In particolare è sotto accusa la gestione dei dati personali degli utenti

SAN JOSE - La nota azienda di videoconferenze Zoom ha accettato di pagare 86 milioni di dollari (77 milioni di franchi svizzeri) per risolvere una class action riguardante la privacy, negli Stati Uniti.

La causa, intentata dagli abbonati paganti, sostiene che Zoom abbia invaso la privacy di milioni di utenti, condividendo i loro dati personali con Facebook, Google e LinkedIn. Come riferisce l'emittente BBC, l'azienda è anche stata accusata di aver dichiarato «erroneamente» di offrire un sistema di crittografia end-to-end, e anche per non aver fatto abbastanza per impedire agli hacker di entrare facilmente in modo abusivo nelle sessioni di videoconferenze.

Dal canto suo, Zoom ha negato qualsiasi atto illecito, ma ha accettato di migliorare la sicurezza e la gestione dei dati personali, formando in modo specializzato il personale. «La privacy e la sicurezza dei nostri utenti sono priorità assolute per Zoom, e prendiamo sul serio la fiducia che i nostri utenti ripongono in noi» ha dichiarato un portavoce.

L'accordo preliminare, che include le sessioni di training e gli 86 milioni, dovrà essere ora approvata dal giudice distrettuale a San Jose.

 

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Economia
SVIZZERA
24 min
Dentro Logitech, fuori Swatch: come cambia l'SMI
La Borsa di Zurigo segue le evoluzioni provocate dalla pandemia
STATI UNITI
3 ore
Dati manipolati per favorire la Cina? Bufera su Georgieva
Il caso riguarda i rapporti 2018 e 2020 di "Doing Business", realizzati dalla Banca Mondiale
SVIZZERA
6 ore
Nuove case da gioco, decisione non prima di un anno
Quelle in essere scadranno il 31 dicembre 2024
SVIZZERA
7 ore
«Oggi non siamo d'accordo su cosa significhi sostenibilità»
Servono regole globali così da evitare le accuse di 'greenwashing', secondo la responsabile UBS per l'Europa
SVIZZERA
8 ore
Il Covid fa trasformare Ricola, «in arrivo nuovi prodotti»
Il celebre marchio elvetico sta per lanciare una nuova linea di caramelle
CINA
11 ore
Evergrande, un altro pesante tonfo in Borsa: -13%
L'azienda è ancora in bilico tra un disastroso tracollo, un collasso gestito, o un salvataggio del Governo
Stati Uniti
13 ore
Le Pagine Gialle sbarcano su WhatsApp, in arrivo pubblicità e Marketplace
L'azienda di messaggistica vuole sfruttare la crescita dei negozi nell'online, esplosa durante la pandemia
Irlanda
1 gior
Ryanair apre 5'000 nuove posizioni per il personale di bordo
La compagnia torna alla carica a discapito di chi non ce l'ha fatta o ha ridotto l'offerta
Svezia
1 gior
A questo ritmo, nel 2100 mancheranno lo zucchero, il caffè e il mais
Lo sostiene uno studio svedese secondo il quale i nostri ritmi attuali non possono adattarsi alla crisi climatica
SVIZZERA
1 gior
Disoccupazione, Svizzera peggio della Germania
Si è registrato un calo rispetto ai primi tre mesi dell'anno, ma un aumento rispetto all'estate 2020
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile