Reuters
STATI UNITI
02.08.21 - 10:090

Privacy invasa: Zoom accetta di sborsare 86 milioni di dollari

In particolare è sotto accusa la gestione dei dati personali degli utenti

SAN JOSE - La nota azienda di videoconferenze Zoom ha accettato di pagare 86 milioni di dollari (77 milioni di franchi svizzeri) per risolvere una class action riguardante la privacy, negli Stati Uniti.

La causa, intentata dagli abbonati paganti, sostiene che Zoom abbia invaso la privacy di milioni di utenti, condividendo i loro dati personali con Facebook, Google e LinkedIn. Come riferisce l'emittente BBC, l'azienda è anche stata accusata di aver dichiarato «erroneamente» di offrire un sistema di crittografia end-to-end, e anche per non aver fatto abbastanza per impedire agli hacker di entrare facilmente in modo abusivo nelle sessioni di videoconferenze.

Dal canto suo, Zoom ha negato qualsiasi atto illecito, ma ha accettato di migliorare la sicurezza e la gestione dei dati personali, formando in modo specializzato il personale. «La privacy e la sicurezza dei nostri utenti sono priorità assolute per Zoom, e prendiamo sul serio la fiducia che i nostri utenti ripongono in noi» ha dichiarato un portavoce.

L'accordo preliminare, che include le sessioni di training e gli 86 milioni, dovrà essere ora approvata dal giudice distrettuale a San Jose.

 

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Economia
GERMANIA
10 ore
«L'Europa è particolarmente esposta ai cambiamenti»
Lo ha detto Christine Lagarde, presidente della Bce, nell'ambito della conferenza "La globalizzazione dopo la pandemia"
MONDO
12 ore
La corsa dei Bitcoin non si arresta
La criptovaluta è salita a oltre 62'000 dollari
SVIZZERA
1 gior
Al lavoro sul curriculum? La novità dagli USA: le "mad skills"
Si tratta di competenze atipiche e curiose, come attività artistiche o sport estremi
Regno Unito
1 gior
Banksy: 25 milioni per l'opera che si è distrutta all'ultima asta
Si tratta della nota "Girl With Balloon", la cui metà inferiore è rimasta "triturata" nel 2018
MONDO
1 gior
Scatto del bitcoin, si riporta a quasi 60'000 dollari
La criptovaluta gode del vento in poppa dell'atteso via libera, negli Stati Uniti, del suo primo ETF sui futures
ITALIA
1 gior
Alitalia: ieri sera l'ultimo volo
La storia della compagnia aerea si è conclusa giovedì sera nella capitale, con l'arrivo dell'ultimo aereo alle 23.22
FOTO
INDONESIA
1 gior
L'isola di Bali si apre ai turisti, ma per ora non ce n'è neanche uno
L'isola era rimasta in lockdown da aprile, nei prossimi giorni non sono ancora previsti voli internazionali
CINA
2 gior
Microsoft ha chiuso LinkedIn in Cina
Quello che resterà sarà una bacheca digitale, senza funzioni social. La decisione arriva dopo pressioni governative
SPAGNA
2 gior
Bolletta della luce: un aumento del 44% in un anno
Il Governo spagnolo sta intanto valutando le possibili misure per limitare l’impatto del rincaro dell'energia
SVIZZERA
2 gior
Gli orologi svizzeri, guidati dalla Cina e dai giovani
I brand stanno valutando le loro strategie sulla base della sensibilità ambientale delle nuove generazioni...
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile