REUTERS
Lavoratori in sciopero a Escondida.
CILE
01.08.21 - 16:580

Sciopero nella più grande miniera di rame del mondo

Una delle conseguenze: il possibile rialzo del prezzo del metallo nelle prossime ore

SANTIAGO DEL CILE - I lavoratori della più grande miniera di rame del mondo, Escondida, in Cile, hanno deciso di mettersi in sciopero, ritenendo che le loro rivendicazioni salariali non siano state sufficientemente prese in considerazione dal gruppo anglo-australiano BHP Billiton che gestisce l'impianto.

Dopo una consultazione tra i dipendenti il sindacato che li rappresenta ha dichiarato in un comunicato che lo sciopero ha avuto 2164 voti a favore, contro gli 11 per l'accettazione dell'ultima offerta dei proprietari.

Si teme che lo sciopero comporterà rialzi sui prezzi che già oggi veleggiano non molto distanti dal picco dei 10740 dollari la tonnellata toccati il 13 maggio. Con 1,2 milioni di tonnellate prodotte lo scorso anno, Escondida è la più grande miniera di rame a livello mondiale.

TOP NEWS Economia
REGNO UNITO
13 ore
Crisi dei trasporti? In arrivo «visti temporanei» per i camionisti
Il Governo britannico è al lavoro per trovare soluzioni urgenti alla crisi in corso
FRANCIA
1 gior
Kering: stop all'uso di pellicce animali
Nessuna casa di moda del gruppo francese lavorerà più con questo materiale
REGNO UNITO
1 gior
Code ai distributori, per i timori di una carenza di benzina
Le rassicurazioni del Governo britannico non stanno avendo l'effetto sperato
CINA
1 gior
«Tutte le transazioni in criptovaluta sono illegali»
Lo ha comunicato la Banca centrale cinese, ribadendo il proprio pugno duro contro le cripto
CINA
1 gior
Scadenza mancata, Evergrande verso il default
Non ha avuto luogo un pagamento di 83,5 milioni in scadenza ieri, la situazione si fa sempre più cupa
SVIZZERA
1 gior
Sunrise-UPC verso un marchio unico
Lo ha affermato il CEO dell'azienda nata dalla fusione tra Sunrise e UPC, André Krause
SVIZZERA
2 gior
Cinque aziende famigliari svizzere nella Top 100 globale
Quella che occupa la posizione più alta è Roche, al 16esimo posto
UNIONE EUROPEA
2 gior
La mossa europea: un caricatore unico per tutti i dispositivi
Oltre al caricabatterie comune, «non vanno più venduti» nuovi cavi per ogni dispositivo acquistato
STATI UNITI
2 gior
Porti californiani invasi dalle merci
Dopo un drastico cale delle importazioni, il mercato è ripartito alla grande
SVIZZERA
2 gior
Con un nuovo lockdown «sparirebbe una piccola impresa su cinque»
Per il 19% degli imprenditori un nuovo confinamento significherebbe quasi sicuramente la chiusura definitiva
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile