Archivio Keystone
Una macchina giocattolo di Audi (elettrica) in una foto d'archivio.
UNIONE EUROPEA
26.04.21 - 11:430
Aggiornamento : 12:36

«Niente più diesel e ibride, solo auto elettriche entro il 2035»

L'ambiziosa proposta all'UE di un gruppo di 27 grandi aziende e associazioni di mobilità

BRUXELLES - Vietare la vendita di auto diesel, benzina e anche ibride entro il 2035: per quella data soltanto mezzi elettrici.

Questo l'appello rivolto alla commissione Europea, al Parlamento europeo e ai governi dei paesi membri Ue sottoscritto da 27 grandi aziende - tra cui Coca-Cola, Ikea, Sky, Uber, Volvo - insieme con sei associazioni di automotive, energia, sanità, finanza.

Una nuova era - Nell'appello - aperto a nuovi ingressi - si fa presente che, fissando «un obiettivo di CO2 per i costruttori di veicoli a 0 grammi per chilometro», si potrebbe inaugurare «una nuova era di mobilità a zero emissioni».

I sottoscrittori del documento - proposto da Transport & Environment (organizzazione indipendente che rappresenta 63 organizzazioni in 26 paesi in tutta Europa) - spiegano che con «un obiettivo di CO2 per i costruttori di veicoli a 0 grammi per chilometro» si «sancirebbe l'eliminazione graduale delle auto a benzina e diesel (compresi gli ibridi)».

Non solo CO2 - I 33 firmatari ricordano come «autovetture e veicoli commerciali leggeri siano responsabili non solo del 15% di tutte le emissioni di CO2 in Europa", ma anche della «maggiore fonte (26%) di emissioni tossiche di ossido di azoto, che provocano malattie croniche e la morte prematura di 54mila europei ogni anno», oltre ai «200 miliardi di euro spesi ogni anno per l'importazione di petrolio».

La domanda dei veicoli elettrici - osservano i firmatari dell'appello - «sta crescendo rapidamente nonostante la pandemia», e «rappresentano oltre il 10% dei veicoli venduti in Europa nel 2020. Decretare lo stop alla vendita degli altri tipi di auto fornirebbe un chiaro segnale alle case automobilistiche, ai fornitori di infrastrutture di ricarica, al settore energetico e alle istituzioni finanziarie per fare gli investimenti necessari alla transizione».

TOP NEWS Economia
STATI UNITI
2 ore
Il weekend nero del Bitcoin
La valuta digitale ha visto il suo valore amputato di 13'000 dollari in due giorni (e non è la sola)
UNIONE EUROPEA
6 ore
Un nuovo look per l'Euro entro il 2024
Le banconote attuali hanno ormai un ventennio e la Bce sta pensando a un nuovo look: «Sono qui per restare»
SVIZZERA
10 ore
CdA di UBS: giunge al termine la Presidenza di Lukas Gähwiler
Cambio ai vertici della Banca: il dirigente ed ex Ceo sarà rimpiazzato da Markus Ronner
CANADA
13 ore
Manca personale: test Covid per impiegare i non vaccinati
Più difficile del previsto, nel mercato del lavoro canadese, l'attuazione della stringente politica governativa
MONDO
21 ore
Materie prime: raffreddamento nel 2022?
Una corrente minoritaria pensa, invece, che il rialzo sia ormai diventato strutturale
STATI UNITI
1 gior
Manca il formaggio cremoso, venditori di bagel in crisi
La domanda è aumentata anche grazie all'home office, che costringe molte persone a fare colazione a casa
STATI UNITI
2 gior
Effetto Omicron sul Pil degli Stati Uniti
Goldman Sachs ha ridotto le sue stime a 3,8% contro il precedente 4,2%: «Impatto modesto»
STATI UNITI
2 gior
I dipendenti Google rimarranno ancora a casa
Il rientro in ufficio, che era stato pianificato per gennaio, è stato nuovamente rimandato
STATI UNITI / SVIZZERA
3 gior
USA: la Svizzera non è più considerata «manipolatore di cambi»
Il Dipartimento del tesoro continuerà però a guardare con occhio critico gli interventi della Banca Nazionale Svizzera
MONDO
3 gior
Per più di metà dei manager, «il telelavoro incrementa la produttività»
Lo sostengono circa il 57% di oltre 4'000 manager di 26 Paesi, interpellati durante un sondaggio della società PwC
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile