Depositphotos (WDGPhoto)
Una coalizione d'investitori vuole portare alla luce lo sfruttamento dei lavoratori nel settore delle costruzioni.
REGNO UNITO
12.04.21 - 15:380

La lotta alla schiavitù moderna si allarga alle costruzioni e ai materiali

Una coalizione d'investitori, forte di capitali per settemila miliardi di sterline, allargherà il suo ambito d'azione

LONDRA - Si estenderà al settore delle costruzioni e dei materiali la campagna di una coalizione d'investitori britannici, che sollecita le aziende internazionali a portare alla luce del sole lo sfruttamento dei lavoratori nelle proprie catene di approvvigionamento. 

Schiavitù moderna

Uno sfruttamento che, talvolta, si rivela essere un vero e proprio stato di schiavitù moderna. «Si stima che il settore edile contenga il 18% delle vittime del lavoro forzato nel mondo», ha dichiarato alla Thomson Reuters Foundation Peter Hugh Smith, amministratore delegato di CCLA Investment Management che ha lanciato l'iniziativa "Find It, Fix It, Prevent It" (in italiano "Trovalo, sistemalo, previenilo").

L'edilizia, prosegue Smith, «ha una catena di approvvigionamento complicata che si estende in tutto il mondo» ed è «un settore importante per gli investitori impegnati ad affrontare la schiavitù moderna». In precedenza l'iniziativa, lanciata nel 2019, si era concentrata sul settore dell'ospitalità ma ora ha allargato il suo ambito d'intervento. La coalizione - forte di 56 investitori che complessivamente gestiscono settemila miliardi di sterline (circa 8,9mila miliardi di franchi svizzeri) - inizierà a interagire con le aziende di questi due settori nel terzo trimestre di quest'anno.

Sensibilità in crescita

La sensibilità sullo sfruttamento del lavoro è in aumento, come hanno dimostrato le campagne per le presunte situazioni nello Xinjiang. Sara Thornton, Commissario indipendente per la lotta alla schiavitù del Regno Unito, ha affermato che le aziende devono fare di più per proteggere i lavoratori vulnerabili. «Gli investitori hanno un ruolo fondamentale da svolgere nel garantire che lo facciano».

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Economia
SVIZZERA / MONDO
14 ore
Il (breve) sorpasso del bitcoin sul franco svizzero
Il traguardo, in termini di capitalizzazione di mercato, è stato raggiunto durante il recente scatto della criptovaluta
DANIMARCA
19 ore
La casa di "Mamma ho perso l'aereo" in versione LEGO
Il set, in vendita da novembre, comprende ben 3'995 pezzi, e cinque personaggi
Francese
1 gior
Big John è stato battuto all'asta per 6,6 milioni di euro
È il più grande triceratopo mai rinvenuto. Vissuto 66 milioni di anni fa, oggi ha trovato la sua nuova casa
STATI UNITI
1 gior
Elon Musk potrebbe essere il primo “trilionario” della storia
A permettere al magnate americano di superare la soglia dei dodici zeri la crescente fortuna della sua SpaceX
STATI UNITI
1 gior
Più di Instagram e WhatsApp, l'offerta "monstre" è per Pinterest
PayPal starebbe valutando l'acquisizione del social network fotografico per circa 39 miliardi di dollari.
SVIZZERA
1 gior
Decathlon aprirà a Zermatt la sua prima filiale di montagna
L'attività di noleggio di sci e biciclette costituirà una parte centrale del business
CANTONE
1 gior
Vestirsi a tema “Squid Game” per Halloween rischia di essere molto complicato
Perché la produzione dei costumi è iniziata tardi, la negoziante luganese: «Ce li chiedono, ma sarà per Carnevale»
STATI UNITI
2 gior
Scavalcati i 66mila dollari: nuovo massimo storico per i Bitcoin
L'esordio dell'ETF sulla criptovaluta a Wall Street ha fatto segnare un nuovo record
REGNO UNITO
2 gior
Burberry "scippa" il Ceo a Versace
Si tratta di Jonathan Akeroyd, che riceverà un ricco regalo di benvenuto: sei milioni di sterline
Regno Unito
2 gior
Come distruggere Big Tobacco, il Regno Unito ci sta pensando
Un nuovo emendamento chiede di scrivere su ogni sigaretta "Fumare uccide" e di alzare l'età legale da 18 a 21 anni
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile