Keystone
MONDO
07.04.21 - 16:300

Quanti miliardari a Pechino, sorpassata New York

La capitale cinese ha registrato altri 33 miliardari nel 2020, salendo a un totale di 100

NEW YORK - Un quarto dei 2'755 miliardari segnalati nell'ultimo rapporto di Forbes vive in sole 10 città sparse in giro per il mondo.

Per la prima volta in sette anni, però, la Grande Mela ha perso la propria posizione in cima alla classifica della città con più paperoni, superata da Pechino. Rispetto all'anno passato, infatti, nella capitale cinese sono emersi 33 nuovi miliardari, per un totale di 100. Dal canto suo, New York ne ha 7 in più, per un totale di 99.

La Cina è la regione con la crescita maggiore. Le quattro città cinesi sulla lista: Pechino (1°), Shenzhen (5°), Shanghai (6°) e Hangzhou (10°) hanno aggiunto 96 miliardai tra loro, rispetto a un guadagno netto di 53 unità nelle altre sei città sulla lista.

Al terzo posto della top ten è scesa Hong Kong (80 miliardari, +9), che l'anno scorso era seconda, spingendo Mosca (79 miliardari, +9) dal terzo al quarto gradino della lista. Londra, che in un recente studio è stata definita la città dei milionari, invece, si situa al settimo posto della classifica. A parimerito all'ottavo posto, invece, Mumbai e San Franscisco, entrambi sede di 48 miliardari.

In generale, tutte e 10 le città hanno registrato guadagni netti di residenti miliardari, riflettendo la crescita globale dei miliardari nell'ultimo anno.

La Top Ten

  1. Pechino - 100 miliardari
  2. New York - 99 miliardari
  3. Hong Kong - 80 miliardari
  4. Mosca - 79 miliardari
  5. Shenzhen - 68 miliardari
  6. Shanghai - 64 miliardari
  7. Londra - 63 miliardari
  8. Mumbai - 48 miliardari
  9. San Francisco - 48 miliardari
  10. Hangzhou - 47 miliardari

 

 

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Economia
SVIZZERA
1 ora
«Roadmap ambiziosa», Actares loda Nestlé
L'associazione promuove il percorso intrapreso a Vevey ma sottolinea alcune criticità
SVIZZERA
3 ore
L'importanza dell'economia circolare per l'industria delle costruzioni
Il settore teme un'eccessiva regolamentazione dovuta al raggiungimento degli obiettivi sul Co2
SVIZZERA
5 ore
Il Covid fa decollare le vacanze in camper, ed è boom d'immatricolazioni
Ovvero 1'839 nei primi 3 mesi del 2021 con un aumento davvero notevole. I più popolari Volkswagen e Fiat
SVIZZERA
8 ore
Il pedale della frizione è sempre più latitante
Nel 2020 in Svizzera, solo una nuova auto su cinque montava il cambio manuale
STATI UNITI
22 ore
L'irresistibile crescita delle azioni di McDonald's
Il titolo continua a crescere e il ritorno alla normalità nel futuro giocherà a favore della catena di ristoranti
REGNO UNITO
1 gior
La lotta alla schiavitù moderna si allarga alle costruzioni e ai materiali
Una coalizione d'investitori, forte di capitali per settemila miliardi di sterline, allargherà il suo ambito d'azione
SVIZZERA
1 gior
Sperimentato un tasso di riferimento per le criptovalute in Svizzera
È un «passaggio critico verso la costruzione di un'infrastruttura fidata»
CINA
1 gior
Alibaba accetta la sanzione e vola in Borsa
«Abbiamo ricevuto una buona guida su alcune delle questioni specifiche ai sensi della legge anti-monopolio» spiegano
FRANCIA
1 gior
Vietare i voli a breve distanza? Parigi ci pensa
L'Assemblea nazionale francese ha votato a favore del progetto
STATI UNITI
1 gior
Svolta sulle batterie elettriche, l'accelerazione di Joe Biden
L'accordo raggiunto è una «vittoria per i lavoratori americani e per l'industria dell'auto statunitense»
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile