Immobili
Veicoli
Reuters
STATI UNITI
30.03.21 - 17:000
Aggiornamento : 17:48

Le sneaker “sataniche” di Lil Nas X fanno infuriare Nike

Il colosso dell’abbigliamento sportivo ha fatto causa al collettivo MSCHF per i danni all’immagine del brand

BEAVERTON - Hanno impiegato un solo minuto - nonostante il non proprio abbordabile prezzo di 1'018 dollari al paio - le "Satan Shoes" ideate dal rapper Lil Nas X e realizzate in collaborazione con il collettivo artistico MSCHF a registrare il tutto esaurito ieri in occasione del loro lancio. E Nike, che già si era distanziata dal progetto, ha fatto scattare subito l'azione legale.

Il modello "custom" è stato infatti creato utilizzando come scarpa base una Nike Air Max 97s nera, a cui sono stati aggiunti tra le altre cose un pentacolo di bronzo e una croce rovesciata. E in ogni suola è stata pure inclusa una goccia di sangue umano. L'idea - riprodotta in 666 esemplari - non è piaciuta per niente al colosso dell'abbigliamento sportivo, che ora pretende dal collettivo un risarcimento per i danni provocati all'immagine del brand.

A mettere il carico sulla bilancia nella decisione di Nike sono state soprattutto le reazioni negative che la scarpa ha suscitato dopo il suo annuncio tra i vari social network. Anche perché in molti non hanno capito che l'azienda di Beaverton non era in alcun modo collegata al progetto. E altri si sono rifiutati di crederlo. E così si è passati dai «non comprerò mai più un paio di Nike» ai «è disgustoso! E come è possibile che Nike non sia coinvolta se c'è il loro simbolo sulla scarpa!».

Per il colosso, si legge nell'esposto, il collettivo artistico MSCHF «ha ingannato i clienti facendo loro credere che Nike avesse approvato le "Satan Shoes"». E «il fatto che i clienti pensino che si tratti di prodotti ufficiali sta facendo si che non vogliano più acquistare nessun prodotto di Nike nel futuro».

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Economia
SVIZZERA
20 ore
Giornali consegnati in ritardo (a causa di Omicron)
Varie testate hanno avvertito i loro lettori del problema
SVIZZERA
22 ore
Storie (elettriche) tese, Sommaruga si prepara
Dal prossimo inverno dovrebbe scattare l'obbligo di riserve d'emergenza di energia idroelettrica
STATI UNITI / CINA
23 ore
Sospesi 44 voli passeggeri di compagnie aeree cinesi
È la risposta alle restrizioni sanitarie anti Covid imposte da Pechino alle compagnie aeree americane
SVIZZERA
1 gior
Thomas Oetterli scende dall'ascensore e se ne va
Il CEO di Schindler ha annunciato le proprie dimissioni «con effetto immediato»
UNIONE EUROPEA
1 gior
Unione Europea, niente etichetta di “energia verde” per il nucleare
Lo hanno deciso gli esperti. Il motivo? È a emissioni zero, ma non impatto zero. Bocciato (con riserva) il gas naturale
STATI UNITI
1 gior
Rallenta la crescita degli abbonati, tonfo di Netflix a Wall Street
A pesare è anche l'agguerrita concorrenza e la riapertura dell'economia
SVIZZERA
1 gior
Galaxus aggiunge Decathlon al suo assortimento
Durante la pandemia è cresciuta la domanda di articoli sportivi, ha spiegato il rivenditore
STATI UNITI
2 gior
Instagram e la nuova offerta a pagamento
È in fase di test una funzionalità che permette agli utenti di abbonarsi a dei profili e accedere a contenuti esclusivi
FRANCIA / GERMANIA
2 gior
Il nucleare? «Non è un'energia né sostenibile né economica»
Il segretario di stato tedesco per l'ambiente Stefan Tidow ha espresso la propria contrarietà
MONDO
2 gior
Twitter, un bollino rosso contro le fake news Covid
Arriva l'etichetta "Fuorviante" per contraddistinguere i contenuti «indiscutibilmente falsi o ingannevoli»
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile