KEYSTONE
Il presidente della Bundesbank Weidmann osserva: la recessione per la Germania «ora è inevitabile».
GERMANIA
21.03.20 - 13:470
Aggiornamento : 14:35

Weidmann: la recessione in Germania è «inevitabile»

Il presidente della Bundesbank ammette che il programma di acquisti della Bce «non può essere la prima linea di difesa»

Sette economisti tedeschi chiedono eurobond per 1000 miliardi di euro

BERLINO - Una recessione in Germania «ora è inevitabile» a causa della diffusione del coronavirus.

Lo ha detto Jens Weidmann, presidente della Bundesbank e membro del consiglio della Bance centrale europea (Bce), in un'intervista a "Die Welt".

Weidmann ha aggiunto che il programma di acquisti di debito da 750 miliardi lanciato dalla Bce non esaurisce la potenza di fuoco della banca centrale, anche se «questa volta la politica monetaria non può essere la prima linea di difesa».

Sulla decisione della Bce, non unanime sulla possibilità di rimuovere il limite del 33% ai bond di ciascun paese che Francoforte può acquistare, Weidmann ha detto che il consiglio direttivo è stato unanime sulla necessità di agire, «anche se abbiamo avuto differenze su alcuni singoli punti».

Eurobond per 1000 miliardi - Eurobond per 1000 miliardi di euro per fronteggiare lo shock economico del coronavirus, un "whatever it takes" di bilancio, accanto a quello monetario, per «evitare che la crisi del coronavirus diventi una seconda crisi del debito sovrano».

A chiederlo sono sette economisti tedeschi in un articolo sul quotidiano Frankfurter Allgemeine Zeitung: fra loro Peter Bofinger, per 15 anni membro del Consiglio tedesco degli esperti economici, oltre a Jens Südekum, Gabriel Felbermayr, Michael Hüther, Moritz Schularick, Christoph Trebesch e Sebastan Dullien.

«Le misure di bilancio necessarie nel senso di 'qualunque cosa serva' richiederanno fondi molto elevati in tutti i paesi. Tuttavia, gli Stati europei non hanno le stesse possibilità di intervento nei bilanci pubblici», si legge nell'articolo sulla Faz.

E «rispetto alla crisi dell'euro, la politica di bilancio è ora soggetta a condizioni sostanzialmente mutate. In particolare, gli aiuti ora richiesti vanno oltre il requisito della condizionalità, giustificato per le misure negli anni a partire dal 2010».

Nell'editoriale c'è la presa d'atto che i paesi più colpiti - ovvio pensare all'Italia - rischiano di indebitarsi troppo. Dunque servono «obbligazioni comunitarie - 1000 miliardi la cifra proposta, con responsabilità congiunta per non indebitare i singoli - per distribuire i costi della crisi» e «aiutare i paesi più colpiti a non cadere in una crisi di solvibilità senza colpa propria».

TOP NEWS Economia
ITALIA
1 ora
Google multata dall'Antitrust italiano per 100 milioni
A fare causa al colosso, Enel X Italia la cui app per le e-auto è stata esclusa dal Play Store a vantaggio di GoogleMaps
SVIZZERA
16 ore
L'effetto frenante del Covid sull'inflazione
A breve termine ci sarà un picco, secondo Remo Rosenau, ma poi la situazione «dovrebbe calmarsi»
UNIONE EUROPEA
17 ore
Quelli ad Amazon non furono «aiuti di Stato illegali»
Ribaltata la decisione del 2017 della Commissione Ue: «Rifletteremo su possibili mosse successive» ha spiegato Vestager
MONDO
23 ore
WhatsApp, il 15 maggio è quasi arrivato
Quel giorno entrerà in vigore la nuova informativa sulla privacy: in questi mesi si è discusso parecchio
SVIZZERA
23 ore
Archegos e Greensill sono solo "casi": «Abbiamo imparato la lezione»
Così si è espresso il presidente uscente dell'Associazione svizzera dei banchieri Herbert Scheidt.
STATI UNITI
1 gior
I Big Tech spingono per produrre i chip negli USA
Joe Biden ha chiesto al Congresso 50 miliardi, iniziate le operazioni di lobbying
STATI UNITI
1 gior
Il superyacht di Bezos costerà più di 500 milioni di dollari
Sarà lungo circa 127 metri, e avrà tre alberi, oltre ad uno yacht di supporto
MONDO
2 gior
Migros e Coop sono sempre fra i primi 50 dettaglianti al mondo
Le due aziende svizzere hanno difeso la 40esima e la 46esima posizione.
CINA
2 gior
I cinesi sono 1'411'780'000 (ma sono sempre più vecchi)
Il nuovo censimento decennale della Repubblica Popolare svela come il “baby boom” atteso non sia avvenuto, anzi
MONDO
2 gior
Miliardari con neurodiversità: non c'è solo Elon Musk
Uomini di successo come Bill Gross e Richard Branson hanno saputo trarne vantaggio
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile