Keystone
GERMANIA
26.09.21 - 10:390
Aggiornamento : 14:26

Oggi in Germania si decide il volto del dopo-Merkel

Che si prospetta instabile, con un testa a testa fra Laschet e Scholz che non avranno i numeri per governare da soli

BERLINO - Come era lecito aspettarsi, con l'uscita di scena di Angela Merkel lo scenario politico tedesco è sempre più diretto verso una fase politicamente interlocutoria e con maggioranze sempre più nebulose.

È questo lo scenario che dovrebbe uscire oggi dalle urne dopo una fase proemiale che ha visto il partito della Cancelliera perdere punti, finendo in una corsa testa a testa con i socialisti dell'Spd. A dividerli, confermano gli ultimi sondaggi, ci sarebbe solo 1 punticino percentuale (26% per l'Spd e 25% per la Cdu).

Dopo l'apertura delle urne di questa mattina, gran parte degli esponenti politici hanno votato, compreso il presidente Frank-Walter Steinmeier: «Ogni voto conta, chi vota sarà ascoltato. Chi non vota lascia che gli altri decidano per lui», ha dichiarato alla stampa.

Alle spalle dei candidati dei due volkspartei, ovvero il delfino di Merkel Laschet e Olaf Scholz, la candidata dei Verdi Annalena Baerbock. Pronta e brillante durante i dibattiti televisivi, verosimilmente non avrà mai i numeri per battere gli avversari (al momento è a quota 17%) ma sarà senz'altro utile per alzare i numeri del suo partito in parlamento di modo da poter aver il maggior peso possibile durante le trattative per la formazione di un governo.

Questo perché sarà impossibile per il partito maggioritario (qualunque esso sia) governare senza l'ausilio di almeno due altre forze politiche, quindi ancora di Koalition bisognerà per forza di cose parlare.

E qui salta fuori un altro partito che si è già mostrato un tassello fondamentale per la costruzione di alleanze capaci di governare, ovvero i liberali dell'Fdp (12,5%), che al momento si trovano in una posizione abbastanza "ballerina" per quanto riguarda i possibili partner di coalizione. Resta comunque abbastanza improbabile l'ingresso nel governo dell'estrema destra dell'Afd (11%).

La data prefissata per il primo incontro del Parlamento è il 26 ottobre, ci sarà quindi tutto il tempo per esplorare le possibili alleanze.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
AFGHANISTAN
6 ore
A otto anni con l'ombra della fame: «A volte dormo senza aver mangiato»
La testimonianza di una famiglia di Kabul, sentita da Save The Children: «Tutto è diventato costoso».
ARABIA SAUDITA
8 ore
Mohammed bin Salman suggerì di uccidere re Abdullah?
Lo ha dichiarato un ex alto funzionario dell'intelligence saudita alla trasmissione 60 Minutes
REGNO UNITO
10 ore
La talpa ed i "Facebook Papers", il social vede sempre più buio
Dopo il suo esposto negli Stati Uniti, l'ex dipendente ha oggi raggiunto anche i legislatori britannici
GERMANIA
13 ore
Sposò la causa dell'ISIS, condannata a dieci anni di carcere
La donna, oltre a far parte del gruppo estremista, avrebbe assistito senza agire all'omicidio di una bambina
ISRAELE
14 ore
Eitan dovrà tornare in Italia
La decisione di oggi del tribunale di Tel Aviv ha dato ragione alla zia paterna, ma il ricorso è molto probabile
MONDO
14 ore
Plastica: Coca-Cola e Pepsi sono i più grandi inquinatori al mondo
Terzo posto per Unilever, sponsor principale del vertice sul clima COP26, quarto posto per la svizzera Nestlé
SUDAN
17 ore
Premier in manette, scontri, fiamme e feriti. Cosa sta succedendo in Sudan?
Il paese africano si stava dirigendo verso un'elezione democratica, che è messa ora in pericolo dall'esercito
STATI UNITI
19 ore
Cosa è successo quel giorno sul set di “Rust”
Tanta maretta nella troupe, un aiuto regista superficiale e molto stress dietro a quelle riprese finite in tragedia
STATI UNITI
23 ore
Ripulire le strade "razziste", il sogno americano di Alex
Si punta il dito perfino contro le vie dedicate a Cristoforo Colombo
ITALIA
1 gior
Dallo sballo allo stupro, Ghb la droga che dilaga
Disinibire ma anche sedare fino quasi al coma, perché questo stupefacente non è mai stato così popolare
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile